MotoGP | GP Emilia Romagna – Rossi: “Questo è stato il modo migliore per salutare il mio pubblico”

Valentino Rossi chiude la sua ultima gara a Misano in decima posizione dopo che è partito dal fondo dello schieramento. Dopo la gara è stato premiato come icona del Made in Italy nel mondo. GP Emilia Romagna Rossi

GP Emilia Romagna Rossi
Foto: motogp.com

A coronare un week end di omaggi per Valentino Rossi, lo Sky Racing Team VR46 ha omaggiato il campione italiano con una livrea speciale. I colori scelti sia per le moto che per le tute e i caschi dei piloti è stato il giallo fluo. Inoltre era presente la scritta “GRAZIE VALE” sia sulle moto sia sulle tute e caschi dei piloti. Anche i membri del team Sky Racing Team VR46 indossavano un abbigliamento con la medesima scritta. GP Emilia Romagna Rossi

Dopo una lunga rimonta partendo dall’ultima posizione, Valentino Rossi chiude la sua ultima gara a Misano in decima posizione. Al termine della gara, Valentino Rossi è stato premiato dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio come icona del Made in Italy nel mondo.

Le parole di Valentino Rossi GP Emilia Romagna Rossi

“Sono contento della mia gara, un buon risultato è stato il modo migliore per salutare il mio pubblico, non volevo correre nelle retrovie proprio oggi. Mi sentivo bene sulla moto, ho compiuto alcuni sorpassi che mi hanno consentito di chiudere in top ten”.

“Misano è la mia gara di casa, il circuito è a 10 km a Tavullia, mi sento come a casa. Corriamo qui solo dal 2007, ho vinto 3 volte, quella del 2014 fu speciale. Spero che la gente si sia divertita e ricordi i bei momenti come quelli vissuti oggi”.

 “La dura era troppo pericolosa. Ho provato a dirlo a Pecco prima del via, ma lui l’ha utilizzata. Con meno temperatura è una mescola che rende meno, causando cadute inspiegabili. Mi spiace, Bagnaia poteva tenere aperto il campionato, è stato un vero peccato. Con la media avrebbe potuto vincere”.

“Quartararo ha meritato il Mondiale, è andato fortissimo tutto l’anno, ha ottenuto grandi risultati anche su piste dove la M1 era svantaggiata. “Lui e Morbidelli rappresenteranno una delle coppie più forti del 2022, Fabio può aprire un ciclo”.

 “Il tempo passa e credo che portare Quartararo nel team ufficiale sia stata la mossa giusta. Non posso pensare altrettanto della decisione di non tenere me. Fabio ha meritato il titolo, sono contento per lui”.

“Se penso alla prossima stagione, in un’ipotetica prima fila metterei Bagnaia, Quartararo e Marquez. Morbidelli, Bastianini e Marini in seconda”.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Emilia Romagna – le parole di Bastianini: “il ritmo finale mi ha aiutato a superare Fabio. A Portimao posso pensare alla vittoria”

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.