MotoGP | GP Emilia Romagna – Sintesi FP2: Miller domina a Misano!

Jack Miller domina le FP2 della MotoGP, valide per il GP dell’Emilia Romagna a Misano. L’australiano della Ducati ha rifilato nove decimi sul bagnato alla Ducati Pramac di Zarco e alla Aprilia di Espargaro. Sedicesimo Quartararo.

Jack Miller
Foto: Ducati Corse Twitter

La MotoGP torna in pista sul circuito di Misano per le FP2 del GP dell’Emilia Romagna. Il turno bagnato della mattina ha visto primeggiare il francese Johann Zarco che ha fatto segnare il miglior tempo con la sua Ducati Pramac. Il francese ha migliorato progressivamente i suoi tempi, rifilando 1.4 secondi a Marc Marquez che ha fatto segnare il secondo crono.

Terza posizione per Jack Miller che ha comandato buona parte della sessione. L’australiano ha preceduto l’altra Ducati Pramac, quella di Jorge Martin. Ottimo risultato anche per Franco Morbidelli che chiude la top 5 della sessione. L’italiano sta piano piano recuperando dal suo infortunio al ginocchio e stamattina è stato la Yamaha più veloce al termine delle FP1. Morbidelli ha preceduto il compagno della VR46 Accademy Francesco Bagnaia che è stato anche autore di una caduta alla curva della Quercia.

Difficoltà sul bagnato per il leader del mondiale Fabio Quartararo che ha chiuso il turno molto lontano dalle prime dieci posizioni. Il pilota francese non è andato oltre alla diciottesimo tempo ad oltre tre secondi da Zarco.


Leggi anche: MotoGP | Dovizioso: “Sono tornato per provare a vincere il Mondiale


Sintesi FP2 GP Emilia Romagna

Il semaforo verde segna l’inizio delle FP2 della MotoGP a Misano. La pista è ancora bagnata come nelle Fp1 della mattina. Miller inizia subito forte il turno portandosi in testa alla classifica, davanti a Quartararo e Lecuona. Anche Bagnaia è subito efficace in sella alla sua Ducati e si porta in seconda posizione migliorando il tempo della mattinata. Anche Quartararo ha migliorato il suo tempo delle FP1.

In queste condizioni si vede anche Iker Lecuona che si porta in seconda posizione. La pista è più asciutta rispetto alle FP1 della mattina: Miller migliora il suo tempo e ferma il cronometro in 1’41″833. L’australiano precede Zarco, Oliveira e Rins. Bagnaia si inserisce in seconda posizione. Zarco completa la top 3 Ducati. Marquez sale in quarta piazza.

Miller abbassa il limite a 1’41″547. Tutti i piloti hanno iniziato il turo con le gomme usate in mattinata. Ottima prestazione per Luca Marini che porta la sua Ducati al sesto posto della sessione, davanti a Martin.

Lecuona migliora il suo tempo e sale al secondo posto. Lo spagnolo della KTM ha un distacco di un secondo da Miller. L’australiano continua ad avere un ritmo pazzesco sulla pista umida. Il suo miglior tempo viene ancora abbassato a 1’41″305. sale in decima posizione Michele Pirro, in gara a Misano come wild card.

Rins fa segnare il settimo tempo ed entra nella classifica dei primi dieci tempi combinati. Quartararo scende in decima posizione e rientra in pista dopo essere rientrato ai box. Alex Marquez scavalca il fratello Marc e si porta in sesta posizione in classifica. Scivolata per Pol Espargaro che subisce una chiusura di anteriore in curva 13. Nessuna conseguenza per il pilota spagnolo. Salto in avanti anche di Miguel Oliveira che fa segnare il quinto tempo. Il portoghese è in pista con gomme da bagnato medie.

Oliveira migliora ancora il suo tempo e si piazza in terza posizione. Rimane quarto nella classifica dei tempi combinati. Si vede finalmente anche l’Aprilia. Lorenzo Savadori è il  miglior pilota della casa di Noale con il nono tempo della sessione che gli vale anche il nono posto nella graduatoria dei tempi combinati.

Con tre minuti alla fine della sessione, la pista inizia a mostrare qualche chiazza di asfalto asciutto. Zarco sale in terza posizione. Savadoiri fa segnare il quinto tempo. Zarco migliora ancora il suo tempo e diventa secondo. Terzo tempo per Aleix Espargaro che ottiene questo risultato proprio quando viene esposta la bandiera a scacchi. Migliora anche Marini che chiude sesto.

Risultati finali

La bandiera a scacchi consegna le FP2 della MotoGP a Misano all’australiano Jack Miller che ottiene il miglior tempo con 0.9 secondi di vantaggio su Zarco. Terza posizione conquistata da Aleix Espargaro che precede con la sua Aprilia le due KTM di Lecuona e Oliveira.

Ottima sesta posizione per Luca Marini che chiude davanti a Lorenzo Savadori e a Francesco Bagnaia. Petrucci e Martin completano le prime dieci poszioni. Giornata difficilissima per Honda e Yamaha che non infilano nessuna moto nelle prime dieci posizioni.

Il miglioramento della pista ha permesso a tutti i piloti di abbassare i propri tempi. Le prime dieci posizioni delle FP2 coincidono con la classifica dei tempi combinati. Da questa è fuori al momento il leader del campionato Fabio Quartararo che ha fatto segnare la sedicesima posizione.

Qui la classifica della FP2 della MotoGP

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | UFFICIALE! Darryn Binder passa in MotoGP con il team WithU-Yamaha. Andrea Dovizioso confermato e promosso a primo pilota