MotoGP | GP Emilia Romagna – Warm-Up: Takaaki Nakagami è in testa

Il giapponese strappa il miglior tempo in MotoGP al GP dell’Emilia Romagna davanti alle Ducati di Bagnaia e Miller. 11° Quartararo.

MotoGP GP Emilia Romagna

Turno atipico il Warm-Up in MotoGP nel GP dell’Emilia Romagna: la pista è rimasta bagnata per la maggior parte della mattinata. Infatti, molti piloti hanno cominciato il turno utilizzando una coppia di gomme Rain, ma l’evoluzione della pista ha portato dei tempi molto interessanti in vista della gara di oggi pomeriggio.

Takaaki Nakagami si conferma per l’ennesima volta l’uomo della domenica mattina, stampando un ottimo 1:32.879. Il giapponese di casa LCR Honda precede la coppia Ducati ufficiale, con Francesco Bagnaia che chiude secondo ad oltre mezzo secondo dalla vetta. Terzo tempo per Jack Miller, uscito solo nelle ultime fasi della sessione, totalizzando solo cinque giri lanciati.

Si conferma la crescita di Franco Morbidelli, meno sofferente al ginocchio e più a suo agio con la Yamaha M1 versione 2021. Il #21 è quarto anche in condizioni di asciutto. Quinto è Iker Lecuona, che ancora una volta è la migliore delle KTM. Il classe 2000 precede i due connazionali Alex Marquez e Pol Espargaro, davanti alla Ducati di Johann Zarco. Chiudono la top 10 gli ultimi due campioni del Mondo della classe regina: Marc Marquez e Joan Mir, con l’alfiere Suzuki in cerca di una disperata rimonta oggi pomeriggio dopo la scivolata delle qualifiche.

Solo 11° Fabio Quartararo, ma con una particolarità: mentre tutti i piloti sono scesi in pista con una coppia di gomme Soft, il leader del mondiale ha preferito utilizzare una Medium al posteriore, gomma da sempre preferita. Forse questa scelta potrebbe spiegare la non troppa competitività del francese, che avrà molto lavoro da fare viste le qualifiche deludenti.

Gli altri italiani

Quattordicesimo è Michele Pirro, seguito da un sempre in crescita Andrea Dovizioso, anche se nelle parti più basse della classifica i distacchi sono parecchio dilatati. Male Alex Rins, solo 16°. Enea Bastianini (18°) non ha lo stesso feeling del primo weekend a Misano, viste le tante cadute del sabato. Chiudono la classifica Valentino Rossi (20°), Danilo Petrucci (22°) e Luca Marini (23°). Il pilota Sky Racing Team VR46 ha svolto solamente 4 giri con gomme da bagnato.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto2 | GP Emilia Romagna – Sintesi Qualifiche: Lowes prende la Pole in una sessione con 17 cadute. Bezzecchi cade in Q1 e partirà ventiseiesimo

Aggio Valentino

19 anni, amante di MotoGP e Superbike.