MotoGP | GP Europa – Conferenza stampa, Dovizioso e Morbidelli ambiscono al titolo mondiale

Presenti alla conferenza stampa del GP d’Europa presenti i primi sei piloti in classifica: Quartararo, Mir, Vinales, Dovizioso, Mobidelli e Rins.

Gp europa conferenza stampa
Credits: Petronas SRT, Twitter

Inizia il weekend del GP d’Europa con la consueta conferenza stampa. Arrivata poche ore prima la notizia che Iker Lecuona non prenderà parte alla prima gara di due sul circuito valenciano, in quanto deve affrontare la quarantena dopo essere entrato in contatto con dei positivi al Coronavirus.

Il primo a parlare è il leader in classifica Mir, che afferma di voler dare il 100% di se stesso nei prossimi weekend di gara pur di vincere il mondiale. “La pressione è alta, siamo verso la fine, ma cerco di non darci troppo peso.”

Segue poi Quartararo, che parla delle sue ultime difficili gare. “Non so cosa sia andato storto ultimamente, ma ho cercato di rimuovere venendo qua. Amo questa pista e sono molto motivato, voglio riscattarmi in queste ultime tre gare del campionato.” Anche Vinales, suo prossimo compagno di squadra, afferma di voler dare qualcosa in più: “Spero che Yamaha ci dia qualcosa in più per avere un migliore feeeling rispetto agli scorsi GP, visto come sono andati.”

Molto determinato anche Franco Morbidelli, vincere il mondiale è il suo obiettivo. “Forse è vero, sono arrivato tardi rispetto ad altri nella lotta per il titolo mondiale, ma al momento questo è il mio obiettivo principale.” Il pilota italiano, insieme a Quartararo e Vinales, afferma poi di non sapere nulla in merito alle voci che girano nel paddock; sul motore Yamaha e l’investigazione per una presunta irregolarità.

Sulla stessa lunghezza d’onda di Morbido anche il Ducatista Andrea Dovizioso: “Sia noi che i rivali abbiamo tanta fiducia, per questo la lotta è molto serrata. Ogni gara però è una storia a sé, io e la squadra vogliamo dare il meglio per risollevarci.”

Conclude Rins: “Sono molto felice di lottare per il titolo, l’unico mio rimpianto è non essere stato costante sin dall’inizio della stagione. L’obiettivo è salire sul podio coma ad Aragona, ma non sento così tanta pressione sulle mie spalle.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Superbike | Caricasulo torna in Supersport nel 2021 con il team GMT

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.