MotoGP | GP Francia, conferenza stampa – Bagnaia guarda già al 2021 con Ducati: “Dovremo essere più costanti”

I protagonisti della conferenza stampa della MotoGP in Francia sono Fabio Quartararo, Joan Mir, Alex Rins, Francesco Bagnaia, Johann Zarco e Jorge Martin. Argomento centrale della conferenza è stata la lotta al titolo mondiale 2020.

motogp conferenza francia
Credits: Sepang Racing Team, Twitter

A dare l’inizio alla conferenza stampa del GP di Francia della MotoGP è stato il beniamino di casa Fabio Quartararo, che ha sottolineato quanto sia emozionante essere passato dallo status di rookie a contendente del titolo mondiale, insieme a Rins, al suo GP di casa.

Il francese ha poi proseguito parlando dei test appena svolti a Portimao. “Jorge Lorenzo è sceso in pista a Portimao con la Yamaha 2019 per testare la pista e ottenere qualche dato utile in vista della gara. Tuttavia non comprendo la scelta di Yamaha di provare in pista la moto dello scorso anno, sarebbe stato meglio provare quella attuale per ottenere informazioni più utili e attinenti alla realtà.”

Mir ha proseguito parlando della situazione del mondiale 2020: “Noi piloti in lotta siamo molto vicini, è stimolante. Io vorrei ottenere una vittoria per passare in testa, stiamo lavorando in quella direzione, siamo molto vicini a piazzarci sul gradino più alto del podio. Per vincere è fondamentale partire dalle prime due file, abbiamo un buon margine di miglioramento e sono fiducioso.”

Martin, prossimo pilota Pramac nel 2021, fissa già gli obiettivi: “Vorrei finire a podio in tutte le gare.” Così determinato anche Bagnaia, che dal prossimo anno passerà però sulla Ducati ufficiale. “Spero che potremo essere più costanti in tutte le gare e ottenere numerosi punti.”

L’alto pilota di casa Johann Zarco è positivo in vista della gara e ha dichiarato che il recupero dopo l’infortunio al polso sta procedendo bene. Il francese è particolarmente contento del fatto che dei tifosi potranno assistere dal vivo alla gara, infondendo ai loro beniamini un pizzico di determinazione in più. Anche l’altro “infortunato” Alex Rins è contento di come sta andando il recupero e il podio al Montmelò gli ha fatto riacquisire un po’ più di fiducia in se stesso e spera di potersi ripetere presto.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto3 | Ufficiale: Migno con Snipers Team nel 2021

 

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.