MotoGP | GP Francia – Quartararo “Ho pensato al campionato per tutto il tempo”

Il GP di Francia di Quartararo non è andato come avrebbe sperato. La Yamaha ha dimostrato di avere problemi sul bagnato, ma nonostante questo il francese ha limitato i danni in ottica mondiale.

 

Quartararo GP Francia
Credits: Petronas SRT

Le aspettative su Fabio Quartararo erano molto alte nel GP di Francia dopo la pole ottenuta il sabato. La pioggia che però ha iniziato a cadere (abbastanza a sorpresa) pochi minuti prima della gara ha complicato parecchio le cose, rovinando i piani del Diablo. Sul Circuito Bugatti di Le Mans aveva dimostrato di essere molto veloce in condizioni di asciutto, ma al contrario in condizioni di bagnato si era trovato molto in difficoltà. Durante le libere del venerdì, svoltesi su pista bagnata, Quartararo aveva girato pochissimo, restando nelle ultime posizioni, convinto che la domenica su Le Mans ci sarebbe stato il sole.

Invece è arrivata la pioggia, e la gara di Quartararo si è messa subito in salita. Partito dalla pole, si è ritrovato a perdere posizioni sin da subito. Negli ultimi giri è stato raggiunto anche da Mir e Vinales, suoi diretti avversari per il titolo mondiale. Ma nonostante le difficoltà, Quartararo è riuscito a limitare i danni, resistendo agli attacchi dei due spagnoli e tagliando il traguardo in nona posizione come miglior Yamaha.

Dopo la gara, El Diablo si è dimostarto poco soddisfatto della sua gara. “Avevo sensazioni migliori sull’asciutto. Prima della gara ero preoccupato, perchè non sapevo cosa aspettarmi in queste condizioni dato che sono sceso in pista con un set-up mai provato. Le Mans è stata la mia prima gara sul bagnato e, in fondo, non è andata così male se guardiamo la classifica del mondiale” ha detto Quartararo.

All’inizio ho fatto molta fatica con la gomma dietro. Nei primi giri ho provato a difendermi e a gestire la situazione, ma dopo nove giri mi sono ritrovato in grande difficoltà nel trovare grip. Alla fine Joan [Mir] mi ha passato in curva 8, ma io sono riuscito a rispondere. Per tutta la gara ho pensato al campionato, cercando di arrivargli davanti. Alla fine ci sono riuscito, questo è quello che conta. È stato molto difficile, ma ciò che conta è che ho imparato qualcosa per il futuro” ha dichiarato Quartararo parlando della gara.

Concludendo, il leader del mondiale ha voluto scherzare (ma neanche troppo) parlando del podio. “Alex [Marquez] ha fatto un ottimo lavoro, in passato aveva già dimostrato un buon potenziale in queste condizioni. Sono molto contento per lui e anche per Petrucci ed Espargaro, perchè sono arrivati davanti a Dovi!”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

MotoGP | GP Aragona – Anteprima e orari TV Sky, DAZN e TV8 della prima gara di Aragon