MotoGP | GP Francia – Warm-Up: rinascita di Danilo Petrucci sull’acqua

L’acqua di Le Mans per il GP di Francia giova a Danilo Petrucci nel Warm-Up. Il pilota KTM precede Miller e Oliveira, Rossi 7°.

GP Francia Danilo Petrucci

Il Warm-Up del GP di Francia giova ad alcuni piloti: a Le Mans i piloti della MotoGP sono scesi in pista con una pista molto bagnata a seguito della pioggia caduta durante la notte. La scelta delle gomme per quanto riguarda i piloti ha visto una maggioranza di Soft sia all’anteriore che al posteriore, con solo qualche caso di gomma Media sul davanti. Alla fine del turno Danilo Petrucci stacca il primo tempo sulla propria KTM Tech 3. Segue a ruota un ottimo Jack Miller, competitivo in ogni condizione. Terza posizione per Miguel Oliveira, con una KTM in grande spolvero con condizioni non ideali.

Questi 20 minuti non sono stati rose e fiori per tutti i piloti: sono state ben quattro le cadute nel corso del turno. Nei primissimi giri il primo a scivolare è il beniamino di casa Johann Zarco, che perde l’anteriore in staccata di curva 8. Segue solo qualche minuto dopo lo scivolone di Joan Mir a curva 3. Questa curva sarà nemica del team Repsol Honda durante la sessione, viste le scivolate di Pol Espargaro prima e di Marc Marquez poi. Nessuna conseguenza per i piloti coinvolti, ma è strano come specialmente le due Honda abbiano perso il posteriore in inserimento di curva.

Dopo una brutta qualifica ieri, Francesco Bagnaia trova un buon feeling sotto l’acqua, piazzando la propria Ducati in quarta posizione. Il torinese è uno dei pochi ad aver optato la gomma Media sull’anteriore per questo turno. Seguono i due piloti caduti all’inizio del turno: Joan Mir e Johann Zarco piazzano lo stesso tempo al millesimo all’ultimo passaggio disponibile, ma rimane un incognita il passo gara. Settima posizione per un ritrovato Valentino Rossi: il Dottore è sembrato più competitivo a Le Mans ed il turno di domenica mattina ne è la conferma. Manca ancora qualche decimo per stare con Petrucci&co, ma Rossi ha dimostrato un’ottima costanza. L’ennesima prova della competitività della KTM è Iker Lecuona, ottavo sotto la bandiera a scacchi. Chiudono la top 10 Franco Morbidelli e Maverick Viñales.

Leggermente più in difficoltà Fabio Quartararo: il francese chiude 12° ma quello che preoccupa è il passo gara. A differenza dei propri avversari, Quartararo ci ha messo molti giri a trovare un buon ritmo e questo può rovinare la gara. In netta difficoltà anche la Suzuki di Alex Rins, 18° che qui lo scorso anno fece una gran rimonta sotto l’acqua, salvo poi essere l’ennesima vittima della famigerata curva 3.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoE | GP Francia – Sintesi E-Pole: Aegerter conquista la prima E-Pole sul bagnato

Aggio Valentino

19 anni, amante di MotoGP e Superbike.