MotoGP | GP Germania – Conferenza stampa piloti

Con la conferenza stampa dei piloti MotoGP, si apre ufficialmente il week tedesco.

Foto: Michelin Motorsport

Nono appuntamento della stagione per i piloti nei circuito tedesco del Sachsenring. Questa è l’ultima gara prima della pausa estiva.

Tra i piloti presenti in conferenza stampa troviamo: Maverick Viñales, Fabio Quartararo, Franco Morbidelli, Joan Mir, Marc Marquez e Danilo Petrucci.

Danilo Petrucci si presenta in questa conferenza stampa avendo rinnovato per un anno il contratto con Ducati.

Le parole dei piloti:

Maverick Viñales: “La vittoria ad Assen è stata molto importante. Abbiamo dimostrato che il lavoro fatto il venerdì e il sabato ha dato i propri frutti. Battere Marquez e la Honda su questa pista sarà difficile, ma noi torneremo in pista con la modalità di Assen spingendo al massimo. Il primo settore sarà molto importante per noi. I primi giri saranno importanti e dovremo cercare di gestire bene le gomme”.

Fabio Quartararo: “E’ bello tornare in pista per un week end di gara. Il passo che ho tenuto nella prima parte di gara è stato buono, poi però ho avuto problemi al braccio operato. Come ha detto sia Marquez sia Petrucci sarebbe positivo avere più gare e meno test. La Yamaha è migliorata, possiamo far bene anche questo week end”.

Franco Morbidelli: “Fino ad ora è stata una buona stagione anche se ho commesso qualche errore, ma abbiamo dimostrato una discreta velocità. Mi sto divertendo. C’è ancora da migliorare, ma fino ad ora sono soddisfatto. Lo scorso anno qui non ho corso a causa di un mio infortunio, ma la Yamaha qui va bene, sono molto fiducioso. Sono curioso di correre su questo circuito per la prima volta con una MotoGP”.

Joan Mir: “Nelle prime gare ho faticato un po’, ho commesso errori da principiante, ma adesso ogni gara stiamo facendo dei piccoli passi che mi stanno aiutando. Mi sento più forte, stiamo lavorando nella giusta direzione”.

Marc Marquez: “Il punto chiavo è essere costanti in ogni gara e cercare di salire sempre sul podio. Nel box stiamo lavorando in maniera diversa. La nostra filosofia è quella di essere costanti in ogni pista. Yamaha e Ducati sono migliorate, lo scorso anno erano dietro di me. Conosciamo i nostri punti forti e i nostri punti deboli, stiamo lavorando per cercare di migliorare i nostri punti deboli. La gara in Finlandia? Sembra che sia quasi tutto pronto. Ho visto alcune foto, sembra tutto molto bello”.

Danilo Petrucci: “Il mio obiettivo era quello di rimanere in questo team il possibile. Sono contento per il rinnovo con Ducati. Ad Assen abbiamo vissuto un week end molto strano. Fino al sabato ho guidato la miglior moto possibile, poi il sabato pomeriggio non era più la stessa. Abbiamo fatto qualche modifica la domenica, ma non abbiamo risolto molto. Io e Dovizioso dobbiamo lavorare meglio sulle strategie soprattutto per la qualifica. È difficile battere Marquez su questa pista, cercheremo di lottare per il podio”.

Dato che in questo week end inizia anche il campionato delle moto elettriche, è stato chiesto anche un parere ai piloti MotoGP.

Marquez: “Sarà interessante, questo sarà il futuro. Al momento preferisco la MotoGP soprattutto per il rumore”.

Quartararo: “E’ un nuovo campionato, è diverso da Moto3, Moto2 e MotoGP. E’ una opportunità per molti piloti. Come hanno detto Maarquez e Petrucci, penso che il rumore delle nostre moto è imbattibile”.

Morbidelli: “Mi piace. Penso che sia una grande opportunità per piloti che non correvano da molto come Gibernau e De Angelis”.

Viñales: “E’ strano non sentire il rumore. Io sono abituato a sentirlo, soprattutto in gara”.

Mir: “Ho visto dei video, sono molto curioso domenica di vedere come sarà la gara”.

Petrucci: “Sarà il futuro. La cosa bella della MotoGP è il rumore che in MotoE manca”.

MotoGP | Ufficiale: Danilo Petrucci confermato in Ducati per il 2020

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.