MotoGP | GP Germania – Morbidelli: “Con queste temperature è difficile sorpassare”

GP di Germania in rimonta per Franco Morbidelli che parte ventesimo e arriva tredicesimo, sfruttando le cadute di diversi piloti.

GP Germania Morbidelli
credits: motogp.com

Continua il periodo negativo di Franco Morbidelli che chiude il GP di Germania in tredicesima posizione. Il fine settimana del pilota della Yamaha è iniziato con un quattordicesimo posto nelle FP1 a 460 millesimi dal leader Jack Miller, distacco che è salito a otto decimi nelle FP2. L’involuzione dell’italiano è iniziata nelle FP3, dove ha faticato a trovare il giusto bilanciamento e ha chiuso con il ventiduesimo tempo, finendo dietro anche ad Andrea Dovizioso e Darryn Binder. Nel Q1 non è riuscito nemmeno ad avvicinarsi alla lotta per il passaggio in Q2 e ha firmato un 1’21.089, tempo valido per la ventesima casella in griglia di partenza. La gara di Morbidelli è iniziata abbastanza bene, in sette giri ha recuperato cinque posizioni, sfruttando anche le cadute di Bagnaia, Mir e Nakagami e ha concluso la gara tredicesimo. Dopo dieci gare, il vice campione del mondo del 2020 si trova in diciannovesima posizione con venticinque punti conquistati. Al di là dell’exploit in Indonesia, non ha mai concluso il weekend nelle prime dieci posizioni.


Leggi anche: MotoGP | Il GP di San Marino in calendario fino al 2026


Le parole di Franco Morbidelli dopo il GP di Germania

Abbiamo fatto dei buoni miglioramenti questo fine settimana, ma ancora una volta le qualifiche hanno rovinato la nostra gara. Oggi sono riuscito a recuperare alcune posizioni, ma in un gruppo con tanti piloti e con queste temperature è difficile sorpassare e recuperare molte posizioni. Sono stato vicino alla lotta per la top 10, che in questo momento sarebbe un buon risultato per noi. Prima di tutto dobbiamo raggiungere la nostra prima top 10 e da lì dobbiamo lavorare per continuare a migliorare”.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.