MotoGP | GP Germania – Nelle FP2 è Marc Marquez il più veloce

Nel secondo turno di libere Marc Marquez è il più veloce, dietro a lui Alex Rins e Fabio Quartararo. Bagnaia torna in pista domani nelle FP3.

Foto: Box Repsol

Il cielo continua ad essere parzialmente nuvoloso sul circuito tedesco del Sachsenring.

I piloti della MotoGP scendono in pista per il secondo turno di libere.

Poco prima dell’inizio del turno non arrivano buone notizie dal box Ducati Pramac. Francesco Bagnaia salterà il secondo turno di prove libere. Il pilota italiano, era caduto nel corso delle FP1 alla curva 8, e alla fine di quel turno ha iniziato a sentire dolore al collo e ad averne poca mobilità. È stato portato al centro medico per tutti i controlli necessari, poi è stato deciso di portarlo in ospedale per una TAC di controllo. Dopo i controlli fatti in ospedale, Bagnaia sta tornando in circuito. Domani ritornerà in pista per le FP3.

In questo turno la maggior parte dei piloti è scesa in pista con una gomma posteriore hard, mentre all’anteriore ci sono state scelte differenti tra media e hard. Solo pochi piloti hanno scelto una gomma media al posteriore.

Fin da subito i tempi, rispetto alle FP1, sono scesi.

In Ducati continuano i problemi nelle curve veloci, i piloti lamentano poca velocità in quella tipologia di curve.

Nella seconda parte del turno, tutti i piloti hanno montato la hard al posteriore, c’è chi montava la gomma nuova perché nella prima uscita ne aveva una diversa e chi invece la aveva usata. L’unico pilota che ha fatto pochissimi giri con la gomma hard è stato Andrea Dovizioso.

A fine turno i piloti hanno montato gomme soft per il time attack.

L’unico pilota che ha tratto un bel vantaggio da questa gomma è stato Marc Marquez che si prende la vetta della classifica, mentre ci sono state difficoltà per tutti gli altri nel mettere insieme un giro veloce.

Tardozzi, box Ducati

“Non riusciamo ad essere veloci, soffriamo nelle curve veloci. Ad Assen abbiamo dato la colpa alla temperatura alta, ma qui le condizioni sono ottimali, il problema è un altro. La nostra moto quest’anno è meglio di quella dello scorso anno, ma è chiaro che i nostri avversari hanno migliorato di più”.

Taramasso, Michelin

“Tutti i piloti sono su una soluzione media-hard, è la soluzione migliore per la gara. La gomma soft va bene solo al mattino quando le temperature sono più fresche. Per la gara la soft non è consigliata, quelle giuste saranno la media e la hard”.

Classifica FP2

Foto: PETRONAS SRT

Appuntamento con le prove libere 3 della MotoGP, domani alle 9:50 in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP.

F1 | GP Austria – Williams: “Dobbiamo essere pazienti”

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.