MotoGP | GP Germania – Qualifiche: Zarco in pole al Sachsenring!

Johann Zarco conquista la pole position nelle qualifiche del GP di Germania. Il pilota Pramac precede Fabio Quartararo e l’Aprilia di Aleix Espargaro. Mir e Vinales subito fuori in Q1.

Qualifiche GP Germania
Foto: Pramac Racing MotoGP Twitter

La MotoGP torna in pista sul circuito del Sachsenring per le qualifiche del GP di Germania. Il week-end della classe regina sul tortuoso circuito tedesco è stato fino ad ora tiratissimo, con una classifica dei tempi combinati che vede venti piloti nello stesso secondo.

Il livello altissimo di tutti i rider ci consegna un primo turno di qualifiche molto interessante. Le due Suzuki si giocheranno le prime due posizioni con la Yamaha ufficiale di Vinales e con le M1 del team Petronas di Morbidelli e Rossi. Alla lotta per i due posti rimanenti in Q2 si uniranno la KTM ufficiale di Binder e la Honda di Pol Espargaro.

Sintesi Q1

Bandiera verde. Parte con qualche minuto di ritardo il Q1 dopo che in pit lane alcune squadre erano rimaste senza corrente. Mir è il primo ad entrare in pista seguito da Luca Marini e da Savadori. Il pilota Aprilia si mette subito al comando della sessione, seguito da Luca Marini e dal campione in carica Mir.

Miglior tempo per la Suzuki di Rins che passa al comando. Mir si porta in seconda posizione. Buon giro anche per la Honda di Espargaro che passa secondo sul traguardo, battendo Mir. Binder si porta in terza posizione.

Rins ritocca ulteriormente il suo crono, consolidando la sua leadership in questa sessione. Solo settima posizione per Vinales. Lo spagnolo della Suzuki ha meno di un decimo di vantaggio sulla Honda di Espargaro.

Passaggio ai box per i piloti per cambiare le gomme e lanciarsi per il secondo tentativo. Caduta per Lorenzo Savadori che perde l’anteriore della sua Aprilia e termina anzitempo la sua sessione. Migliora il suo tempo Mir. Il campione del mondo scalza Espargaro dalla seconda posizione e si mette subito dietro al suo compagno di squadra.

Mir continua a spingere, seguito a ruota da Luca Marini. Sul traguardo, Mir non riesce a migliorare mentre Marini si porta in quarta posizione. Migliora, invece, Espargaro, che fa segnare il miglior tempo, 84 millesimi più veloce di Rins. Continua la difficoltà di Vinales che si ritrova ottavo. Salto in avanti di Valentino Rossi che passa dal decimo al quinto posto.

Migliora Rins che riesce a battere il tempo di Espargaro e a riconquistare la prima posizione. Caduta di Morbidelli che aveva degli ottimi intertempi e poteva migliorare la sua ottava posizione.

Bandiera a scacchi! Alex Rins è il più veloce della prima sessione delle qualifiche del GP di Germania. Insieme a Pol Espargaro tornerà in pista nel Q2 per giocarsi la pole position. Terza posizione per Binder che non riesce ad accedere alla seconda sessione per 36 millesimi. Chiudono la top five i due esordienti del team Esponsorama Marini e Bastianini. Malissimo Vinales che fa segnare l’undicesimo tempo.

Classifica Q1

Sintesi Q2

Parte la seconda sessione di qualifiche del GP di Germania della MotoGP. Jack Miller è il primo a lanciarsi per il giro veloce. Marc Marquez si mette in testa alla classifica ma all’appello mancano ancora i tempi di Quartararo e Zarco. Pol Espargaro rimane ai box in questa prima fase della sessione.

Quartararo conclude in seconda posizione ma il suo giro viene cancellato per essere uscito dai limiti della pista. Quarta posizione per la Ducati di Bagnaia.

Arriva sul traguardo Quartataro! Il francese fa segnare il miglior tempo, precedendo Marquez, Martin, Aleix Espargaro e Bagnaia.

Entra nella top five Nakagami. Bagnaia scende in sesta posizione. Piloti ai box per montare un nuovo set di pneumatici. Miller si rilancia per un nuovo tentativo. L’australiano è in vantaggio al primo intertempo ma non riesce a battere il tempo di Quartararo. Il pilota Ducati sale in seconda posizione.

Meno di quattro minuti alla fine della sessione. Tanto traffico in pista. Molti piloti procedono lentamente nella speranza di trovare un traino. Quartararo continua a spingere e migliora il suo tempo di quasi due decimi. Il pilota Yamaha viene subito battuto da Zarco che porta la sua Ducati in testa alla classifica.

Subito dopo aver ottenuto il miglior tempo, Zarco termina anzitempo la sua qualifica a causa di una caduta. I piloti hanno a disposizione ancora un ultimo tentativo. Caduta anche di Nakagami in curva 1.

Bandiera a scacchi! Pole position della Ducati Pramac di Zarco che ferma il cronometro in 1’20″236. Il francese precede Fabio Quartararo e Aleix Espargaro che con una grandissima prestazione porta l’Aprilia in prima fila. Miller chiude quarto, seguito da Marc Marquez. Oliveira, Martin, Pol Espargaro, Nakagami, Bagnaia, Rins e Alex Marquez chiudono le prime quattro file dello schieramento.

Foto: Simon Patterson Twitter

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

 

MotoGP | Ufficiale: Team Gresini e Ducati insieme dal 2022