MOTOGP | GP GERMANIA SINTESI GARA – Decina Marquez! Vittoria davanti a Vinales e Crutchlow.

È Marc Marquez il vincitore del GP di Germania, nona tappa del Motomondiale. Alle sue spalle si piazzano Vinales e Crutchlow. Nuovamente fuori dal podio le Ducati, mentre è 8o Valentino Rossi.

Credit: MotoGP.com

Dominio assoluto di Marc Marquez che conquista la sua decima vittoria in carriera sul circuito del Sachsenring.
Una gara dominata dal primo all’ultimo giro, che va a completare un week-end perfetto con la conquista del pole, del giro veloce e la vittoria del fratello Alex.


La gara degli altri la vince Maverick Viñales che conquista il secondo podio consecutivo dopo quello di Assen.


Torna sul podio invece Cal Crutchlow che riscatta così una prima parte di stagione sotto ai suoi standard.


Ancora appena fuori dal podio le Ducati.

CRONACA GARA

Con uno spunto non brillantissimo Marc Marquez (Honda) riesce comunque a tenere la prima posizione davanti a Maverick Viñales (Yamaha) e Alex Rins (Suzuki).
Brutta la partenza di Fabio Quartararo (Yamaha) che scivola fino alla 7
a posizione.


All’inizio del secondo giro Jack Miller (Ducati) conquista il terzo gradino del podio con un attacco perfetto alla prima curva su Rins.
Cade nello stesso giro Fabio Quartararo che stava cercando di rimontare dalla brutta partenza.
Nel frattempo Rins risponde a Miller alla curva 12.


Perde un’altra posizione Miller che viene sopravanzato anche da Cal Crutchlow (Honda).
Nello stesso giro Rins, sempre alla curva 12, sorpassa Viñales e prende la 2
a posizione.


Nelle posizioni un po’ più di rincalzo Andrea Dovizioso (Ducati) passa il tuo compagno di squadra Danilo Petrucci (Ducati) per la 6
a posizione.
Continua intanto ad aumentare il gap Marc Marquez che dopo i primi dieci giri ha già 2 secondi di vantaggio su Rins.


Quando mancano 14 giri alla fine Miller perde posizioni e si vede infilare da Petrucci, che nel frattempo ha passato Dovizioso, e dallo stesso Dovizioso.


Due giri dopo colpo di scena: Rins saldamente in 2
a posizione scivola alla curva 11 e butta così al vento un’altra gara.
Per una Suzuki a terra c’è però una Suzuki che rimonta con Joan Mir che in pochi giri risale dalla 10
a alla 5a posizione.


Inizia finalmente la sua piccola rimonta anche Valentino Rossi (Yamaha) che conquista l’8
a posizione ai danni di Franco Morbidelli (Yamaha).
Nello stesso giro, riconquista la posizione su Mir, Andrea Dovizioso che torna così in 5
a posizione.
Il pilota della Suzuki sembra essere in difficoltà e perde la posizione anche su Miller.


Quando mancano quattro giri alla fine Dovizioso sorpassa anche Petrucci e si mette così in 4
a posizione. Il pilota umbro però non si arrende e ripassa alla curva 11 Dovizioso.
Si stacca intanto da questo gruppetto Valentino Rossi a causa di un errore.


All’inizio del terzultimo giro Dovizioso sorprende Petrucci in curva 1. I due finisco larghi e al loro interno si infila Miller. Dovizioso ha però la traiettoria a suo favore e rimane così in 4
a posizione.
Nello stesso giro anche Petrucci si riprende la posizione su Miller.


A poche curve dall’inizio dell’ultimo giro Crutchlow commette un errore e perde così la possibilità di impensierire Viñales per la 2
a posizione.


Il primo a passare sotto la bandiera a scacchi è Marc Marquez che conquista la sua decima vittoria sul tracciato tedesco.
Secondo è Maverick Viñales che porta a casa il secondo podio consecutivo.
Terzo un ottimo Cal Crutchlow che torna sul podio dopo il GP del Qatar.


Ancora una volta fuori dal podio le Ducati con Petrucci 4
o e Dovizioso 5o.
Non riesce la rimonta a Valentino Rossi che chiude in 8
a posizione davanti a Franco Morbidelli.


Ultimo degli italiani in zona punti è Andrea Iannone (Aprilia) che chiude 13
o.
Fuori dai punti invece Francesco Bagnaia (Ducati) che ha corso con un infortunio al collo.

Credit: MotoGP.com

La classifica generale vede crescere ancora il vantaggio di Marc Marquez che approfitta di un’altra gara incolore di tutti i suoi avversari.
Aperta invece la lotta per la 2a posizione con Petrucci e Dovizioso che iniziano ad allungare su Rins e Rossi.

 

Credit: MotoGP.com

SUPERBIKE | GP Gran Bretagna SUPERPOLE RACE – Rea vince di nuovo. Beffa per Tom Sykes