MotoGP | GP Giappone – Morbidelli: “Ho perso molto tempo con Rins”

Franco Morbidelli chiude in quattordicesima posizione il GP del Giappone. L’italiano torna a conquistare dei punti dopo tre gare a secco.

Morbidelli GP Giappone
credits: motogp.com

Franco Morbidelli può ritenersi abbastanza soddisfatto del suo weekend del GP del Giappone.

L’italiano lascia il circuito di Motegi al termine di una gara conclusa in quattordicesima posizione, accusando un ritardo di 19 secondi dal vincitore di giornata Jack Miller. Guadagna, così, un paio di punti dopo tre gare a zero. Il fine settimana del pilota ufficiale Yamaha è iniziato con il sedicesimo tempo in FP1 a poco più di mezzo secondo dal leader Jack Miller. Nonostante un incoraggiante sesto tempo fatto registrare al termine delle FP2 svolte sul bagnato, in qualifica Morbidelli non è riuscito ad andare oltre la quattordicesima posizione. Il numero 21 è dunque partito dalla quinta fila e dopo alcune bagarre con Rins e Crutchlow ha concluso la gara in quattordicesima posizione.


Leggi anche: MotoGP | GP Giappone – Binder: “Fatti tanti sforzi. Ci siamo davvero meritati questo podio


Al termine della gara, Morbidelli ha analizzato la sua prestazione, ponendo l’accento sulle difficoltà riscontrate nel sorpassare la Suzuki di Alex Rins che gli ha impedito di lottare per un piazzamento all’interno della top ten.

Le parole di Franco Morbidelli dopo il Gran Premio del Giappone

“E’ stata una gara particolare. Ho perso molto tempo all’inizio perché mi sono bloccato con Alex Rins. Ha avuto un problema con la moto ma ha continuato a sorpassarmi per poi andare largo, sorpassarmi e andare ancora largo. Ho passato il resto della gara cercando di raggiungere il gruppo di piloti dal decimo al quindicesimo, di cui prima facevo parte. Alla fine l’ho raggiunto, ma non ho potuto fare nulla per sorpassare.”

A quattro gare dalla fine del mondiale, Franco Morbidelli si trova in diciannovesima posizione con 28 punti conquistati.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.