MotoGp | GP Giappone – Nelle libere 1 Andrea Dovizioso il più veloce, Jorge Lorenzo non corre

Il più veloce in questa prima sessione di prove libere è Andrea Dovizioso in 1’45”358 motoGP GP Giappone sintesi

motoGP GP Giappone sintesi
Andrea Dovizioso Foto Sky Sport Moto Gp

E’ arrivato il turno di scendere in pista anche per i piloti della Moto Gp.

Cielo molto nuvoloso sul circuito di Motegi. C’è molta probabilità che nella seconda sessione di prove libere possa piovere.

Jorge Lorenzo proverà a scendere in pista per vedere quanto sarà il dolore avendo il polso con una piccola frattura. Nella prima uscita dovrà capire il livello di sopportazione nelle forti staccate. Per Lorenzo dopo aver fatto solo 1 giro, è rientrato ai box scuotendo la testa.

Jorge Lorenzo sente troppo dolore, per lui il gran premio del Giappone finisce qui.

In questa gara troviamo come wildcard, il pilota giapponese Katsuyuki Nakasuga in sella ad una Yamaha Factory e il pilota francese Sylvain Guintoli in sella ad una Suzuki.

Una piccola scivolata alla curva 10 senza conseguenza per Franco Morbidelli.

Marc Marquez per questo week end ha un casco con una grafica speciale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Andrea Dovizioso è l’unico pilota ad essere sceso in pista con una coppia di gomme soft, mentre gli altri stanno usando al posteriore una media, che con molta probabilità sarà la gomma da gara.

Le condizioni meteo non sono buone per il pomeriggio, i piloti in questo turno cercheranno di entrare subito nei 10, così nel caso che i prossimi 2 turni di libere piovesse, i primo 10 accederebbero direttamente alla Q2.

Nella seconda uscita, Maverick Viňales, è rintrato molto veloce piazzandosi nelle primi posizioni.

A 7 minuti dalla fine del turno, i piloti rientrano in pista per fare un time attack.

Valentino Rossi, dopo aver lavorato tutto il turno con la moto 1, è seso in pista per il time attack con la seconda moto.

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso, hanno scelto una gomma media nuova al posteriore e una soft usata all’anteriore, mentre Maverick Viňales e Marc Marquez hanno montato una gomma soft nuova al posteriore e una gomma media nuova all’anteriore.

Alla staccata della curva 1, scivolata per Alvaro Bautista, nessuna conseguenza per lui.

Valentino Rossi riesce ad entrare nei 10, ma con un distacco molto alto, probabilmente la sua seconda moto aveva un set up diverso.

In 10° posizione troviamo Aleix Espargaro con l’Aprilia.

Davide Brivio, box Suzuki

“Questa gara è molto particolare, perché ci sono molte persone importanti. Guintoli in questo week end ha una moto totalmente diversa da quella dei piloti ufficiali lavorando in ottica 2019. Questa pista per noi non è affatto male, lo scorso anno siamo andati bene, speriamo di esserlo anche in questo week end”.

Maio Meregalli, box Yamaha

“Cercavamo una conferma dopo la gara della Thailandia, avevamo il dubbio della gomma, ma non è stato quello a farci andare meglio. Non condivido la scelta fatta da Valentino per il time attack, era meglio montare una soft, non so perché abbiamo preso questa decisione. C’è ancora del lavoro da fare, siamo solo al primo turno di libere. Nel pomeriggio potrebbe piovere, cercheremo di fare il massimo. Tra i due tipi di medie portate da Michelin c’è una differenza di tempo sul giro. Valentino ha provato entrambe queste mescole”.

Classifica FP1

Foto Michelin Motor Sport

Secondo turno di prove libere alle 7:00 in diretta su Sky Sport Moto Gp

MotoGP | GP del Giappone: anteprima e orari Sky e TV8

motoGP GP Giappone sintesi motoGP GP Giappone sintesi motoGP GP Giappone sintesi

MotoGp | GP Giappone – Nelle libere 1 Andrea Dovizioso il più veloce, Jorge Lorenzo non corre
Lascia un voto
mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.