MotoGP | GP Gran Bretagna – Dovizioso: aver indovinato la scelta della gomma ci ha permesso di fare meglio rispetto alle ultime gare

Ennesimo weekend in ombra per Dovizioso che, nella giornata di giovedì, ha annunciato il ritiro a Misano. Il pilota di Forlì ha poi completato il GP di Gran Bretagna in sedicesima posizione e fuori dai punti.

Credit: Twitter

Andrea Dovizioso ha comunicato ufficialmente il suo ritiro anticipato dal Motomondiale. Nella giornata di giovedì ha comunicato la sua decisione di fermarsi al termine della gara di Misano. Dovizioso, che aveva già comunicato il ritiro al termine della stagione, sarà sostituito nelle ultime tappe da Cal Crutchlow.

Fresco di annuncio, Dovizioso ha affrontato la giornata di venerdì dove ha raccolto il ventesimo tempo nelle FP1, prima di recuperare otto decimi e una posizione nel pomeriggio, dove ha scavalcato il connazionale Morbidelli.

Ieri, dopo aver chiuso in diciassettesima posizione e con un passivo in linea rispetto alle FP2, nelle Qualifiche il Dovi ha colto l’ultimo tempo del Q1, patendo un passivo di un secondo e sei e qualificandosi per l’ultima casella della griglia di partenza.

Oggi Dovizioso è stato artefice di una gara sottotono che lo ha portato a chiudere il GP di Gran Bretagna ancora fuori dai punti in sedicesima posizione. In questo modo, Dovizioso ha confermato il risultato raccolto ad Assen prima della pausa estiva.

Le parole di Dovizioso dopo il GP di Gran Bretagn

“Alla fine abbiamo osato un po’ perché abbiamo usato le hard al posteriore, che non avevamo mai provato prima. Ma è stata la scelta giusta. All’inizio è stato un po’ difficile per me, perché non avevo provato la gomma prima, quindi non potevo accelerare facilmente e non ho potuto sfruttare il potenziale della moto nella prima parte di gara . Alla fine stavo cercando di salvare la gomma che ha continuato a funzionare, potevo essere costante fino all’ultimo giro e questo mi ha dato la possibilità di recuperare alcune posizioni. Purtroppo non ho preso punti, che era il nostro obiettivo, ma c’ero molto vicino. Partire ventiquattresimio è stato difficile e, con le qualifiche che abbiamo fatto, finire in sedicesima posizione con 20 secondi di vantaggio è stato un buon risultato rispetto alle ultime gare.”

Seguici su Telegram

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico