MotoGP | GP Italia – Conferenza stampa, Bagnaia: “Sarebbe speciale ottenere la mia prima vittoria in MotoGP al Mugello”

Al via il weekend del GP d’Italia di MotoGP al Mugello, con la consueta conferenza stampa. Presenti Pecco, Valentino Rossi, Jack Miller, Quartararo, Zarco e Aleix Espargarò, ecco cosa hanno dichiarato

Credits: Petronas SRT via Twitter

Bagnaia, Valentino Rossi, Jack Miller, Quartararo, Zarco e Aleix Espargarò, presenti alla conferenza stampa che dà il via alla tappa in Italia della MotoGP al Mugello. Ecco un estratto delle loro dichiarazioni

Pecco ha dato il via, spiegando i suoi obiettivi per questo weekend di gara. “Sarebbe speciale vincere la mia prima gara in MotoGP su questa pista, ma non è questo l’obiettivo principale. Prima di tutto voglio essere costante e competitivo come nelle ultime gare. Mi piace molto questa pista e Ducati potrebbe fare molto bene qui. Sarà fondamentale fare bene sin dalle prime sessioni.”

Miller: “Sono state delle settimane indimenticabili per me, tra le vittorie e il rinnovo con Ducati. Mi piace molto questo circuito, sebbene non sia mai andato esattamente benissimo”.

Anche Valentino Rossi non vede l’ora di correre al Mugello: “Pista speciale, qui si disputa il GP d’Italia da tantissimi anni; qui tutto è speciale, la pressione pre-gara la vivi diversamente. Queste gare saranno fondamentali per decidere sul mio futuro. Tuttavia sono fiducioso, a Le Mans siamo migliorati molto.”

Zarco mette pressione agli avversari, in particolare al connazionale Quartararo. “So che la Ducati va molto forte qui, sfrutteremo le caratteristiche della moto a nostro vantaggio. Io, Pecco e Jack (Miller) potremmo mettere pressione su Fabio Quartararo, e questo potrebbe giocare un ruolo importante nelle sorti del campionato”. Fabio però si mostra tranquillo e risponde a tono: “Il rettilineo non è il nostro punto di forza, ma ci sono anche tante curve veloci e noi abbiamo un buon feeling con la moto. Non ci focalizziamo sulle vittorie Ducati, pensiamo solo a dare il massimo e portare a casa dei bei risultati”.

Conclude Aleix Espargarò: “Corriamo su uno dei circuiti più divertenti e impegnativi: non si prospetta un weekend semplice. Il rettilineo è molto lungo e la velocità di punta è il nostro tallone d’Achille.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Andrea Iannone: “Quella che è stata fatta non è giustizia”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.