MotoGP | GP Italia – Mir: “E’ stato difficile mettersi il casco oggi dopo quello che è successo”

Una gara non facile per nessuno oggi dopo la notizia della scomparsa di Jason Dupasquier. Joan Mir, come il resto dei piloti, manda tutto il suo affetto alla famiglia del pilota. MotoGP GP Italia Mir

MotoGP GP Italia Mir

Dopo una discreta partenza dalla none posizione, insieme al suo compagno di squadra si è messo all’inseguimento di Jack Miller. Nonostante le difficoltà della Suzuki in rettilineo a dispetto di una Ducati, Joan Mir riesce a sopravanzare i piloti davanti a sé fino alla terza posizione. Senza prendersi ulteriori rischi mantiene la propria posizione fino a traguardo. Al termine della gara, causa di una penalità ai danni di Miguel Oliveira, viene classificato in seconda posizione. Una volta al parco chiuso però gli viene inflitta anche a lui la stessa penalità che ha avuto Oliveria e quindi perde la posizione che aveva guadagnato ritornando terzo. MotoGP GP Italia Mir

Le parole di Joan Mir MotoGP GP Italia Mir

“Sono molto stanco, ho dato tutto quello che avevo per ottenere questo podio, ho mantenuto una certa costanza sui tempi. Dedico questo podio a Jason Dupasquier, per lui e per la sua famiglia, oggi è stato difficile indossare il casco e correre”.

“Ho dato tutto quello che avevo, se rischiavo il sorpasso su Oliveira rischiavo di perdere il podio. La squadra questo week end ha fatto un ottimo lavoro. Ora arrivano delle piste che sono molto favorevoli a noi”.

“E’ stato difficile mettersi il casco oggi dopo quello che è successo. Mando tutto il mio affetto alla sua famiglia”.

“Fino allo scorso anno potevamo puntare alla seconda fila in qualifica più facilmente, ma le Ducati sono tutte migliorate e ora è più difficile. Io provo sempre a fare il 100% cercando di non commettere errori e tornare a casa. Oggi ho gestito bene le gomme e sono salito sul podio”.

“Bagnaia, Quartararo, Zarco e io siamo sempre molto vicini e ce la giochiamo noi. Nei circuiti meno favorevoli a noi è importante stare vicini e non perdere molto. Sappiamo gestire bene la gara e le gomme e sappiamo che possiamo fare bene nei circuiti favorevoli a noi”.

Seguici anche su Telegram

MotoGP | GP Italia – Quartararo: “Dedico questa vittoria a Jason Dupasquier”

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.