MotoGP | GP Italia – Qualifiche: Di Giannantonio show al Mugello! Prima pole position di carriera in MotoGP

Fabio Di Giannantonio conquista la prima pole position della carriera in MotoGP nelle qualifiche del GP d’Italia al Mugello. Bezzecchi e Marini completano una prima fila tutta Ducati.

Qualifiche MotoGP Mugello Fabio Di Giannantonio Gresini Racing Ducati GP Italia
Credit: Twitter

I piloti della MotoGP scendono in pista sul circuito del Mugello per le qualifiche del GP d’Italia, ottava prova del Motomondiale 2022. Sulle curve straordinarie del circuito toscano, le moto italiane hanno brillato nel corso dei tre turni di prove libere. Francesco Bagnaia ha infiammato il pubblico presente sulle tribune facendo segnare il miglior tempo al termine delle FP3, candidandosi come uno dei favoriti per la pole position. L’italiano ha preceduto Aleix Espargaro e Luca Marini.

Lo spettacolo della qualifica iniziaerà già nel corso della Q1 in cui la Ducati ufficiale di Miller cercherà di conquistare uno dei due accessi disponibili alla sessione successiva. L’australiano si giocherà questa possibilità con le due Suzuki ufficiali, l’Aprilia di Vinales e la Honda di Marquez con lo spagnolo che non è andato oltre alla ventunesima posizione nella classifica dei tempi combinati.

Sintesi Q1

La prima sessione di qualifica parte con la pista in condizioni critiche a causa della pioggia che ha interessato la seconda metà delle FP4. Tutti i piloti entrano in pista con le gomme rain per affrontare l’asfalto bagnato del Mugello. Marquez si porta in testa alla sessione, subito battuto da Miller e Oliveira. Di Giannantonio si inserisce in terza posizione, davanti a Mir e Pirro. Brad Binder rientra ai box e tenta l’azzardo con le gomme slick.

Morbidelli sale al terzo posto. Mir migliora il suo tempo e riconquista la quarta posizione dopo essere stato scavalcato da Marc Marquez. Paga la scelta di Binder che salta in testa alla classifica con 1’52″402 con quasi tre secondi di vantaggio sul compagno di squadra Oliveira.

La scelta del pilota sudafricano viene copiata da tutto il gruppo di piloti. Michele Pirro riesce a completare un giro inserendosi in seconda posizione a 438 millesimi da Binder. Le condizioni della pista sono sensibilmente migliorate nel corso dei minuti. Miller taglia il traguardo in prima posizione. Il tempo dell’australiano viene subito battuto da Marquez che fa registrare 1’48″843. Di Giannantonio sale al terzo posto davanti a Pirro. Quinta posizione per Binder.

Di Giannantonio migliora il suo tempo e si porta davanti a tutti. L’italiano di Gresini Racing ha abbassato il limite a 1’47″649. Seconda posizione per Marquez. Binder fa registrare il terzo tempo. Migliora anche la KTM di Oliveira che si porta al secondo posto.

Marquez si porta in testa durante il suo ultimo tentativo. Il tempo dello spagnolo della Honda viene battuto di 75 millesimi da Di Giannantonio che si porta davanti a tutti con 1’47″219. Il pilota italiano conquista l’accesso alla Q2 insieme a Marquez. Terzo tempo per la Ducati di Miller che ha offerto la sua scia all’otto volte iridato nel corso di tutta la sessione. Un ottimo Michele Pirro chiude quarto davanti alle KTM di Oliveira e Binder. Mir, Alex Marquez, Gardner e Darryn Binder chiudono le prime dieci posizioni.

Classifica Q1

Q1 MotoGP Mugello
Credit: Twitter

Leggi anche: MotoGP | Aria tesa nel Team Yamaha RNF WithU: polemiche tra Dovizioso e Razali


Sintesi Q2

Subito bandiera rossa all’inizio della Q2. Marc Marquez cade in Curva 2, demolendo la sua Honda RC213V. La moto giapponese ha perso liquidi e ha preso fuoco per un attimo, obbligando la direzione gara ad interrompere la sessione. Tutti i piloti erano in pista con gomme da asciutto ma le condizioni della pista sono peggiorate leggermente.

Dopo alcuni minuti di interruzione i piloti tornano in pista ancora equipaggiati con le gomme slick. Marquez dopo aver percorso un giro rientra ai box. Di Giannantonio si porta in testa con 1’49″124. Seconda piazza per Nakagami. I primi due sono gli unici sotto il muro del ’50. Zarco è terzo davanti a Bezzecchi e ad Aleix Espargaro.

Bezzecchi si porta in testa seguito da Luca Marini. Di Giannantonio migliora il tempo dei piloti VR46 e si riporta in testa. Il pilota di Gresini Racing ritocca ancora il suo tempo, abbassandolo a 1’46″907. Bagnaia si porta al secondo posto. Bezzecchi è terzo davanti a Nakagami e a Pol Espargaro.

Buon giro di Zarco che fa registrare il miglior tempo in 1’46″875. Bastianini sale al sesto posto. Marquez chide il suo primo tentativo della Q2 inserendosi al nono posto. Bezzecchi si porta in testa. Il tempo del pilota VR46 viene battuto da Bagnaia.

Transita sul traguardo anche Di Giannantonio che si prende la testa della Q2 con 85 millesimi di vantaggio nei confronti del pilota ufficiale Ducati. Bezzecchi chiude il suo ultimo tentativo in prima posizione. Ottimo giro anche per il compagno Luca Marini che si mette subito dietro. Di Giannantonio oggi, però, è in formissima e chiude un altro giro record conquistando la prima posizione della sessione con 1’46″156. Il pilota italiano si regala la prima pole position della sua carriera in MotoGP, continuando il periodo straordinario del team Gresini. Le due Ducati del team VR46 completano una prima fila tutta italiana con Bezecchi davanti a Marini.

Zarco apre la seconda fila davanti a Bagnaia e Quartararo. L’Aprila di Espargaro chiude con il settimo tempo precedendo Nakagami e Pol Espargaro. Enea Bastianini chiude decimo.

Classifica Q2

Q2 MotoGP Mugello
Credit: Twitter

Dopo lo spettacolo delle qualifiche, i piloti della MotoGP torneranno in pista sul circuito del Mugello nella giornata di domani con la gara che scatterà alle ore 14.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

MotoGP | UFFICIALE: RNF Racing sarà team satellite Aprilia dal 2023