MotoGP | GP Italia – Qualifiche: Quartararo in pole al Mugello

Fabio Quartararo domina le qualifiche del GP d’Italia al Mugello. Il pilota ufficiale Yamaha ha ottenuto la pole position davanti alle Ducati di Bagnaia e Zarco. Vinales fuori in Q1 dopo le scintille con Marquez.

Foto: Monster Energy Yamaha MotoGP Twitter

Il week-end del GP d’Italia entra nel vivo con le due sessioni di qualifiche della MotoGP sul circuito toscano del Mugello. Come di consueto, le qualifiche della MotoGP si articoleranno in due sessioni che decideranno la griglia di partenza della gara di domenica.

I piloti che non sono riusciti ad essere nella lista dei dieci tempi più veloci, ricavata dalle tre sessioni di prove libere, dovranno passare dalla prima sessione. Il Q1 è ricco di nomi molto interessanti, a cominciare da Marc Marquez che è ancora in difficoltà in condizioni di asfalto asciutto, dopo l’infortunio della scorsa stagione che lo ha tenuto lontano dalle gare per nove mesi. Oltre al fuoriclasse spagnolo, dovrà passare per la prima sessione anche il pilota ufficiale Yamaha Maverick Vinales.

Oltre ai due piloti spagnoli, saranno da tenere d’occhio anche Aleix Espargaro e la sua Aprilia che molte volte durante questa stagione sono stati protagonisti della Q2.

Qualifiche 1

Bandiera verde. Parte in ritardo la prima sessione di qualifiche della MotoGP sul circuito del Mugello, a causa del bruttissimo incidente di Dupasquier, avvenuto durante la qualifica della Moto3. Le due KTM del team Tech3 sono le prime ad entrare in pista. Valentino Rossi è l’ultimo a prendere la via del circuito insieme a Vinales e Marquez.

Si lancia per primo Aleix Espargaro con la sua Aprilia #41 e si prende la prima posizione, subito battuto da Bastianini. Arrivano sulla linea del traguardo Marquez, Vinales e Pirro. Il pilota italiano, sostituto di Martin nel team Pramac per questo GP d’Italia, sfrutta il traino dei due spagnoli per issarsi in testa alla classifica.

Ancora un grande giro per Enea Bastianini che si riprende la testa di questo Q1. Il pilota di Rimini viene battuto dalla Honda di Nakagami. A metà della sessione il giapponese precede Bastianini, Espargaro e la Ducati di Michele Pirro. Quinta posizione per Marc Marquez, solo settimo Maverick Vinales.

Tutti i piloti ai box per montare gomme nuove e riprendere la via della pista per migliorare il tempo. Tutto in questa sessione è ancora possibile.

Nel giro di uscita dai box Marquez ha scelto di seguire Vinales. Lo spagnolo della Yamaha sfrutta la scorciatoia del Mugello per raggiungere la pit-lane, prontamente seguito da Marquez che non ha intenzione di mollare la sua scia.

Sale in quinta posizione Luca Marini che rimane però lontano dalle prime due posizioni. Non riesce a migliorarsi Nakagami che rimane fermo sull’1’46″195. Migliora il suo crono Espargaro che si porta in seconda posizione. Salto in avanti per Marquez e Vinales. Lo spagnolo della Honda sfrutta la velocità del #12 per portarsi in testa alla sessione. Vinales occupa la seconda posizione, battuto subito dalla Aprilia di Espargaro.

Ultimo disperato tentativo per ottenere le prime due posizioni per Vinales. Il pilota Yamaha sbaglia, però, l’ingresso all’ultima curva, sprecando l’occasione di migliorare il suo tempo e passare alla sessione successiva. Il #12 termina la sessione in terza posizione dietro a Marquez e all’Aprilia di Espargaro che passano al Q2. Quarta posizione per Enea Bastianini. Chiude la top-five il giapponese Nakagami.

Ecco la classifica della prima sessione di qualifiche della MotoGP.

Foto: Simon Patterson Twitter

Qualifiche 2

Semaforo verde per la seconda sessione di qualifiche della MotoGP al Mugello. Parte l’assalto alla pole position per i 12 piloti che hanno ottenuto l’accesso alla seconda sessione di qualifiche. Marc Marquez è l’unico pilota rimasto ai box. Primo tempo per Jack Miller che precede l’Aprilia di Espargaro e l’altra GP21, quella di Bagnaia. Quarta posizione per Quartararo. Quinta e sesta posizione per le due Suzuki di Rins e del campione del mondo Mir.

Aleix Espargaro si porta in testa con il tempo di 1’45″651. Lo spagnolo dell’Aprilia viene battuto da Quartararo per poco meno di due decimi. Meno di otto minuti alla fine della sessione; tutte le moto sono in corsia box per il consueto cambio gomme che precede l’ultimo assalto alla pole position.

Entra in pista Marc Marquez con l’unica gomma morbida che gli è rimasta. Gli altri piloti attendono ancora ai box. Si lancia Franco Morbidelli che occupa, al momento, la decima posizione. Il #21 soffre a causa di una moto particolarmente lenta sul rettilineo principale. Salto in avanti per la KTM di Oliveira. Il portoghese si prende la terza posizione ai danni della Ducati di Miller.

Quartararo rafforza ancora di più la sua leadership. Il francese sposta il limite a 1’45″187 e domina con più di quattro decimi di vantaggio sulla Aprilia di Espargaro che è al momento in seconda posizione. Colpo di reni di Bagnaia che all’ultimo secondo agguanta la seconda posizione. Terzo tempo di Zarco che porta la Ducati del team Pramac in prima fila. Aleix Espargaro chiude quarto davanti alla Ducati di Miller. A seguire le due KTM di Binder e Oliveira, le due Suzuki di Rins e Mir, la Yamaha di Morbidelli e le due Honda di Marquez ed Espargaro.

Ecco la classifica della seconda sessione di qualifiche della MotoGP

Foto: Simon Patterson Twitter

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

 

MotoGP | Andrea Iannone: “Quella che è stata fatta non è giustizia”