MOTOGP | GP JEREZ Qualifiche – La Yamaha fa doppietta ma con il team Petronas: pole di Quartararo, 2o Morbidelli. Fuori nel Q1 Rossi

Il pilota francese del Team Petronas Yamaha coglie la prima pole position di carriera davanti al compagno Franco Morbidelli. Terzo Marc Marquez. Solo tredicesimo Valentino Rossi, escluso dalla Q2. MotoGP Qualifiche Jerez

MotoGP Qualifiche Jerez
Credit: MotoGp on Instagram

I piloti che non ti aspetti con il team che non ti aspetti. Dopo il dominio di Ducati e Honda nelle Prove Libere, a prendersi la pole nel quarto GP stagionale al circuito di Jerez è Fabio Quartararo, in sella alla Yamaha del Team Petronas. MotoGP Qualifiche Jerez

Il pilota francese, grazie al suo 1.36.880, stampa il nuovo record della pista, e, per la prima volta in carriera, partirà al palo nella gara di domani. Al proprio fianco in prima fila ci saranno il suo compagno di squadra Franco Morbidelli, distanziato di soli 82 millesimi, e la Honda di Marc Marquez colpevole però di aver commesso due errori nelle fasi finali del turno, che non gli hanno permesso di migliorare il suo 1.36.970.

Ad aprire la seconda fila troviamo la Ducati del leader del Mondiale Andrea Dovizioso con il tempo di 1.37.018. Alle spalle del pilota italiano, Maverick Vinales (Yamaha), che dopo avere superato il taglio della Q1, si piazza in 5a posizione con il suo 1.37.114. Chiude la seconda fila Cal Crutchlow (Honda) in 1.37.175.

In terza fila troviamo un deludente e deluso Danilo Petrucci (Ducati), che non è riuscito a replicare l’ottimo tempo fatto nella PL3 ed ha chiuso il turno con una caduta ed un 1.37.209. Alle sue spalle si piazza un costante Takaaki Nakagami (Honda) in 1.37.332. 9o il vincitore del GP di Austin Alex Rins (Suzuki), con il tempo di 1.37.351.

Apre la quarta fila l’altro “ripescato” del Q1 Francesco Bagnaia (Ducati), che non riesce a;replicare il tempo della prima sessione di qualifica e ferma il cronometro in 1.37.384. Il rookie della Ducati precede Jorge Lorenzo (Honda), che a causa di una caduta nelle fasi finali della qualifica non è riuscito a;migliorare l’1.37.492 fatto registrate ad inizio turno. Chiude la schiera di piloti partecipanti alla Q2 Joan Mir (Suzuki) in 1.37.514.

Disastrosa qualifica per Valentino Rossi (Yamaha), che rimasto escluso dalla Q2, anche a causa di problemi di traffico nel suo ultimo giro lanciato, partirà solamente 13o.

Per quel che riguarda i colori italiani brutte notizie per Andrea Iannone (Aprilia). Il pilota di Vasto, complice una cadute nelle PL4, non è sceso in pista in queste qualifiche a causa di un forte dolore alla caviglia. Iannone, trasportato al Centro Medico dopo la caduta, varrà trasferito a Jerez per fare una TAC e;non è quindi certa la sua partecipazione alla gara di domani.

Appuntamento alle ore 14 di domani, quando prenderà il via il GP di Jerez.

Preoccupazione per quel che riguarda l’aspetto gomme,;con Honda che sembrava subire un forte degrado alla gomma anteriore nelle PL4.

Curiosità nel vedere come gestiranno la partenza Quartararo e Morbidelli, entrambi per la prima volta in prima fila.

Costretto ancora una volta ad una gara in rimonta Valentino Rossi, che però sembra poter avere un buon passo, come dimostra l’1.34.8 fatto segnare all’ultimo passaggio nelle PL4, con una gomma che aveva già 14 giri alle spalle.

Formula E | Anteprima e orari E-Prix di Monaco

MotoGP Qualifiche Jerez