MotoGP

MotoGP | GP Malesia – Morbidelli: “Steward pressati dai team”

Franco Morbidelli sconta due long lap più 3 secondi di penalità e chiude il GP della Malesia in undicesima posizione.

Morbidelli GP Malesia
credits: motogp.com

Nonostante le penalità, Franco Morbidelli chiude il GP della Malesia all’undicesimo posto. Weekend al di sopra delle aspettative per il numero 21, iniziato con un’undicesima posizione in FP1 e una settima in FP2 con condizioni miste. Morbidelli ha strappato il pass per il Q2 grazie al decimo tempo in FP3 e ha concluso le qualifiche in settima posizione con un 1’58.654 a soli due decimi dalla prima fila. 

La gara di Morbidelli è stata condizionata dai due long lap penalty per aver ostacolato Bagnaia e Marquez nel finale delle FP3 e dai tre secondi di penalità per aver passato irregolarmente Aleix Espargaro alla penultima curva dell’ultimo giro. Il pilota della Yamaha è partito piuttosto bene passando Marco Bezzecchi,  Alex Rins e Luca Marini e guadagnando, così, la quinta posizione. Una volta scontati i due long lap penalty si è ritrovato in quindicesima posizione ma è riuscito a recuperare fino alla top ten. Nel dopo gara è stato retrocesso di una posizione per aver passato con una manovra troppo aggressiva Aleix Espargaro.


Leggi anche: Moto3 | GP Malesia – Nella bagarre emerge John McPhee. Sasaki completa la doppietta Husqvarna


Le parole di Franco Morbidelli dopo il gran premio della Malesia

“Devo essere felice per questo fine settimana. Sono stato veloce in tutte le sessioni. Ho avuto un gran bel ritmo. Dopo aver scontato i due long lap, non so se le gomme si sono sporcate, ma ho perso subito un po’ di velocità e un po’ di grip. Sono comunque riuscito a recuperare. Poi all’ultimo giro ho ricevuto un’altra penalità per un normale sorpasso dell’ultimo giro. Mi dispiace, ma secondo me c’era abbastanza spazio per entrare in quella curva. Potrei stare qui a discutere giorni interi sul fatto che potrei essere stato io ad andare addosso ad Aleix o Aleix a chiudere, ma preferisco di no. Ho trovato gli steward impauriti, subiscono le pressioni dei team e dei piloti che vanno a parlare in tv. Questo non toglie nulla alla mia buona gara e al mio buon weekend.”

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.