MotoGP | GP Portogallo – Qualifiche: Zarco vola a Portimao! Pole position per Pramac Racing

Giro fantastico per Johann Zarco che conquista la pole position nelle qualifiche della MotoGP a Portimao. Il francese precede Joan Mir e Aleix Espargaro.

Zarco GP Portogallo Portimao MotoGP Qualifiche
Credit: Twitter

Il quarto week end stagionale della MotoGP entra nel vivo con le due sessioni di qualifiche che decidono lo schieramento di partenza del GP del Portogallo a Portimao. Miguel Oliveira è il migliore al termine delle tre sessioni di prove libere sulla pista portoghese. Il pilota ufficiale KTM ha ottenuto la vetta della classifica dei tempi combinati al termine delle FP3, precedendo Joan Mir e Fabio Quartararo.

La lotta nei 15 minuti della Q1 sarà particolarmente serrata. Bagnaia andrà alla caccia di uno dei due posti disponibili per la Q2 che, oltre al pilota ufficiale Ducati, vedrà impegnata la Suzuki ufficiale di Rins, la Ducati di Martin e quella del leader di campionato Enea Bastianini.

Sintesi Q1

Piloti in pista per affrontare la prima sessione di qualifiche. Gardner è vittima di una caduta nel suo giro di uscita. L’australiano era in pista con le gomme slick e ha perso il controllo della sua KTM dopo essere passato all’interno di una pozza d’acqua.

Alex Marquez si porta in testa alla sessione con 1’50″979. Lo spagnolo precede l’Aprilia di Savadori e la Yamaha di Morbidelli. La maggior parte dei piloti sono in pista con le gomme rain. Bagnaia e Gardner hanno scelto le gomme da asciutto.

Bastianini si porta in testa alla sessione. Il pilota romagnolo della Ducati precede Dovizioso di 161 millesimi. Caduta di Bagnaia. L’italiano, che montava gomme slick, è stato lanciato dalla sua Ducati in uscita dalla prima curva atterrando pesantemente sulla spalla. Nakagami fa registrare il miglior tempo e conquista la leadership del turno. Il tempo del giapponese viene battuto dal compagno di squadra Marquez. Bastianini occupa la terza posizione davanti a Dovizioso e Savadori.

Le condizioni della pista migliorano progressivamente. Alcuni piloti sono ora in pista con le gomme slick. Nakagami continua a far segnare intertempi record con la sua coppia di rain medie. Il giapponese non riesce, però, a migliorare il suo tempo. Dovizioso salta in testa alla sessione, migliorando di 740 millesimi il giro di Marquez. Anche il forlivese è equipaggiato con gomme rain.

Iniziano a migliorare i tempi fatti segnare con le gomme slick. Alex Marquez, che ha cambiato le sue gomme, si porta in testa con 1’49″004. Il suo tempo viene battuto da Martin. Si infila al terzo posto Vinales.

Alex Marquez migliora il suo giro riportandosi in testa alla classifica. Lo spagnolo ha fatto segnare 1’46″316. Il suo tempo gli consente di essere il migliore della sessione e di accedere alla Q2. Seconda miglio prestazione per Luca Marini che nel finale centra l’accesso alla sessione successiva, scavalcando Jorge Martin.

Maverick Vinales chiude quarto davanti a Di Giannantonio. Dovizioso è sesto davanti a Nakagami e a Bastianini. L’italiano di Gresini Racing non è riuscito a migliorare il suo giro a causa di una caduta. Morbidelli e Gardner chiudono la top 10. Nessun tempo fatto segnare da Bagnaia che è parso dolorante dopo la sua caduta e si è diretto al centro medico.


Leggi anche: MotoGP | GP Portogallo: Anteprima e orari SKY e TV8


Sintesi Q2

Piloti in pista con gomme slick per i 15 minuti della Q2. Alex Marquez si porta in testa al termine del primo tentativo. Lo spagnolo precede Pol Espargaro e Jack Miller. Mir taglia il traguardo in terza posizione, davanti alla KTM di Oliveira che sale al quarto posto. Alex Marquez migliora ulteriormente il suo crono nel corso del giro successivo. Il tempo dello spagnolo viene migliorato da Mir.

Miller sale in seconda posizione. L’australiano della Ducati precede Alex Marquez e Bezzecchi. Quinta piazza per Quartararo. Alex Marquez è scatenato. Il pilota LCR fa segnare 1’43″774, 931 millesimi più veloce rispetto al secondo tempo di Bezzecchi.

Migliora anche Marc Marquez che salta dalla 12ª alla seconda posizione. I due fratelli precedono la coppia dei piloti del team VR46 Mooney.

Ottimo tempo di Mir che si infila in seconda posizione. Sesto crono per Zarco. Migliora anche Fabio Quartararo. Il Campione del Mondo in carica infila la sua Yamaha in seconda piazza, con un tempo distante 582 millesimi dal leader.

Il tempo di Alex Marquez viene battuto da Zarco. Il francese ha fatto registrare 1’43″151. Quartararo migliora ancora. Il suo tempo è più lento rispetto a quello di Zarco di soli 6 millesimi.

Mir toglie la pole position provvisoria a Zarco. Il francese è, però, lesto a riprendersi la leadership nel giro successivo. Mette tutti d’accordo Miller che sale al primo posto con 1’42″503. Quartararo si infila in terza posizione. Caduta per Pol Espargaro. L’errore del pilota spagnolo penalizza il compagno di squadra Marquez che si vede cancellare il suo giro da pole position.

Mir abbassa il limite e si porta in testa. Aleix Espargaro sale al secondo posto con l’Aprilia. Sulla bandiera a scacchi arriva Zarco che fa segnare il miglior tempo in 1’42″003. Il tempo del pilota francese regala la pole position nelle qualifiche della MotoGP a Portimao al Team Pramac. Mir chiude secondo davanti ad Aleix Espargaro. Miller apre la seconda fila davanti a Fabio Quartararo e ad un ottimo Bezzecchi.

Alex Marquez, Luca Marini, Marc Marquez e Pol Espargaro chiudono le prime dieci posizioni.

Classifica Q2 GP Portogallo Portimao MotoGP
Credit: Twitter

La MotoGP torna in pista nella giornata di domani (24 aprile) per la gara del GP del Portogallo, programmata per le ore 14.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Moto3 | GP Portogallo – Qualifiche: Oncu in pole position a Portimao!