MotoGP | GP Qatar – Sintesi FP2: Alex Rins davanti a tutti nella seconda sessione

Alex Rins è il migliore nelle FP2 del GP del Qatar della MotoGP. Lo spagnolo ha preceduto di 35 millesimi un ottimo Marc Marquez. Terza piazza per l’altra Suzuki di Mir.

MotoGP Qatar FP2
Foto: Twitter

I piloti della MotoGP tornano in pista nella serata del Qatar per le FP2 del primo GP della stagione 2022. Questo secondo turno permetterà alle squadre di prendere confidenza con il tracciato in condizioni simili a quelle che troveranno in gara.

Nella mattinata italiana, la stagione 2022 della MotoGP è ufficialmente partita con il primo turno di prove libere. Brad Binder è stato il più veloce della prima sessione, stabilendo il miglior tempo allo scadere dei minuti a disposizione. Il sudafricano della KTM ha preceduto la Honda del giapponese Nakagami e la Suzuki di Alex Rins. Le due Honda HRC ufficiali chiudono le prime cinque posizioni con Espargaro davanti a Marquez.


Leggi anche:Moto2 | Team e piloti della stagione 2022


Riassunto delle FP2

Bastianini parte benissimo nelle FP2 conquistando la vetta della classifica. Il pilota del Team Gresini ha fermato il cronometro in 1’54″782. Entra nella top ten anche Dovizioso con la sua Yamaha. Marquez conquista la vetta della classifica combinata dei tempi battendo il tempo di Bastianini. Sale in terza posizione Jorge Martin.

Primo giro competitivo per Aleix Espargaro che si porta davanti a tutti con la sua Aprilia #41. Il pilota della casa di Noale ha fatto segnare 1’54″490. Continua anche nelle prime fasi delle FP2 la difficoltà delle due Ducati ufficiali. Miller è diciassettesimo e Bagnaia è due posizioni più indietro. Mir nel frattempo sale in quinta posizione.

Ottimo passaggio anche per il Campione del Mondo Quartararo che sale dalla settima alla terza posizione. Il francese della Yamaha precede Martin e Bastianini. Primo run terminato per tanti piloti. Marc Marquez è rientrato in pista dopo una breve sosta ai box. Rientra in pista anche Aleix Espargaro che ritocca il suo miglior tempo di 27 millesimi.

Doppia gomma morbida per la Honda di Espargaro che salta in testa abbassando il limite a 1’54″155. Luca Marini cade all’ingresso di curva 1. Errore anche per Alex Marquez che finisce in terra in curva 6.

Pol Espargaro rafforza ulteriormente la sua leadership, abbassando la miglior prestazione di 114 millesimi. Migliorano anche Mir e Oliveira. Il primo si porta in seconda posizione e il portoghese della KTM sale in quarta piazza.

Mir si porta in testa alla sessione nel giro successivo. Il pilota Suzuki viene subito battuto da Marc Marquez. Quarto tempo per Martin. Miller entra per un attimo nella top ten. Il suo tempo viene subito battuto dalla Ducati di Zarco. Rins conferma le ottime prestazioni della Suzuki facendo segnare il miglior tempo. Negli ultimi dieci minuti si vede finalmente anche Bagnaia che si porta in settima posizione.

Miguel Oliveira sale in quarta posizione. Il tempo del portoghese viene battuto da Espargaro e Quartararo. Mir sale in seconda posizione dietro al compagno di squadra Rins. Quinta piazza per Bagnaia.

Rins migliora il suo crono confermando la sua leadership. Lo spagnolo ha chiuso in 1’53″412. Morbidelli sale al quinto posto con la sua Yamaha.

Risultati finali

Grande spettacolo nei minuti finali della sessione. Tutti i piloti hanno spremuto al massimo i loro mezzi per tentare di entrare nelle prime dieci posizioni. Rins è il più veloce delle FP2 della MotoGP valide per il GP del Qatar. Lo spagnolo della Suzuki precede Marc Marquez di 35 millesimi. Terza posizione per Marc Marquez che conclude il turno davanti a Jorge Martin e a Franco Morbielli. Dopo un po’ di sofferenza nelle fasi iniziali della sessione, Jack Miller conclude con il sesto tempo precedendo l’Aprilia di Espargaro e la Yamaha di Quartararo. Chiudono la top ten Pol Espargaro e Bagnaia.

Foto: Twitter

L’attività in pista riprenderà nella giornata di domani con la terza sessione di prove libere programmata per le ore 11:15.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

MotoGP | Ufficiale: Livio Suppo nuovo team manager Suzuki