MotoGP | GP San Marino – Morbidelli: “Contatto con Di Giannantonio inevitabile”

Franco Morbidelli termina il GP di San Marino dopo solamente tre giri a causa di un contatto inevitabile con il connazionale Fabio Di Giannantonio.

GP San Marino Morbidelli
credits: motogp.com
Il fine settimana di Franco Morbidelli è iniziato con una diciassettesima posizione nelle FP1 a poco più di un secondo dal primo tempo del compagno di squadra Fabio Quartararo. Un netto miglioramento è avvenuto nelle FP2, concluse al decimo posto con un ritardo di sette decimi dal leader Enea Bastianini.
Nelle FP3 ha migliorato le già ottime prestazioni dimostrate il venerdì e ha strappato il pass per il Q2 grazie a un sesto posto, chiudendo le qualifiche in undicesima posizione.
La gara di Morbidelli è iniziata in salita, il pilota Yamaha ha, infatti, perso una posizione in partenza da Alex Rins e successivamente anche da Alex Marquez. Al terzo giro si è dovuto ritirare a causa di un contatto con Fabio Di Giannantonio alla Rio uno, mettendo fine ai sogni di un ritorno in top ten che manca da tredici gare.

Nel post gara Franco Morbidelli ha spiegato la dinamica dell’incidente avvenuto tra curva quattro e curva cinque con il pilota del team Gresini Fabio Di Giannantonio, affermando che senza quest’inconveniente avrebbe potuto disputare una buona gara.

Le parole di Franco Morbidelli dopo il GP di San Marino

“Purtroppo Di Giannantonio è caduto proprio davanti a me e non ho potuto evitarlo. Peccato perché penso che avrei potuto fare una gara decente. Stiamo migliorando e penso che avrei potuto divertirmi, ma purtroppo c’è stato l’incidente”.

Dopo quattordici gare, Franco Morbidelli si trova in diciannovesima posizione nella classifica mondiale con ventisei punti conquistati.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.