MotoGP| GP San Marino-Sintesi Qualifiche: Bagnaia conquista la Pole su Miller e Quartararo. Ancora a terra Marc Marquez

Bagnaia coglie la seconda Pole consecutiva nel corso delle Qualifiche del GP di San Marino classe MotoGP. Il pilota piemontese precederà in griglia Miller e Quartararo. Marquez cade nel secondo stint del Q2 e partirà settimo. Rimangono escluse dal Q2 le altre Yamaha, con Rossi e Dovizioso che partiranno dalle ultime due caselle dello schieramento.

Qualifiche GP San Marino MotoGP
Credit: Twitter

Il GP di San Marino MotoGP di quest’anno è già passato alla storia per le diverse novità portate in questo weekend. Infatti, questo weekend ha visto il ritorno in pista di Andrea Dovizioso che ritorna in Yamaha con la moto del team Petronas, la promozione di Morbidelli in ufficiale Yamaha e l’arrivo nelle posizioni nobili della classifica di Vinales con Aprilia.

La classifica generale, ad oggi, pone Quartararo in testa, con 214 punti, di cui 53 di vantaggio su Bagnaia e 57 su Mir. Questo vantaggio, nonostante si sia assottigliato dopo l’opaca prestazione di Aragon, gli permette di gestire il vantaggio con relativa tranquillità.

Le Prove Libere di ieri sono state abbastanza condizionate dalla pioggia che ha fatto capolino nella seconda metà della prima sessione e ha visto i suoi effetti perpetrarsi in tutta la seconda sessione. Nelle FP1 di ieri mattina il miglior tempo è stato colto da Maverick Vinales. Il neo pilota Aprilia ha colto la prestazione con pista ancora asciutta. Il tempo di Vinales è stato di 1.32.666 e gli ha permesso di precedere Mir, Bagnaia, Miller e Rins. I due particolari emersi nella prima sessione è la concentrazione di piloti in un secondo: ben sedici; e i problemi di Yamaha.

Leggi anche:

Moto3 | GP San Marino – Sintesi Qualifica: Fenati piazza la zampata all’ultimo secondo

La seconda sessione di Prove Libere ha visto le Ducati brillare con pista bagnata. Zarco ha saputo girare più veloce di tutti, precedendo le due ufficiali di Bagnaia e Miller. Anche in questa sessione sono emerse le difficoltà di Yamaha che non è riuscita a fare meglio del tredicesimo tempo con Morbidelli.

Le FP3 di stamane, le prime interamente sotto cielo soleggiato,  sono state fondamentali per decidere i piloti che hanno avuto accesso diretto al Q2 delle Qualifiche del GP di San Marino MotoGP. La miglior prestazione è andata a Bagnaia che ha preceduto Quartararo, che ha riportato la Yamaha in alto, e Jack Miller. Il tempo di Bagnaia è stato di 1.31.936.

Sintesi Qualifiche GP San Marino MotoGP


La sessione si è svolta sotto un cielo sereno, con temperature di 29°C per l’aria, e di 38°C per quanto riguarda il tracciato.

Q1

I piloti coinvolti nella lotta per i due posti validi per la lotta alla Pole sono stati:  Pirro, Nakagami, Bradl, Marc Marquez, Morbidelli, Alex Marquez, Lecuona, Rossi, Bastianini, Dovizioso, Marini, Oliveira, Binder e Petrucci.

Il primo tempo di sessione viene segnato da Marc Marquez che termina il giro fermando il cronometro sul 1.33.171. Tuttavia, al termine del primo passaggio sul traguardo, la migliore prestazione va a Bastianini che precede Pirro e Rossi, formando un terzetto italiano in testa.

I tempi vengono non poco limati nel corso del secondo passaggio sul traguardo. I piloti proiettati in testa sono Morbidelli e Marquez che, a sorpresa, vengono poi battuti da un super crono di Bastianini in 1.31.876.

Nello stesso istante cade alla quindici Valentino Rossi che viene scaricato a terra nel momento in cui ha pinzato il freno in staccata. Dopo la caduta, il Dottore ha preso la seconda moto ed è sceso in pista per il secondo stint.

A metà sessione i piloti sono tornati ai box per cambiare le gomme e per prepararsi al secondo stint. A sette minuti dal termine la classifica era la seguente: Bastianini e Morbidelli promossi virtualmente in Q2 e poi, in ordine, M. Marquez,nAKAGAMI, Nakagami, Binder, Pirro, Bradl, Marini, Lecuona, Oliveira,  A. Marquez, Rossi, Dovizioso e Petrucci.

Leggi anche:

Superbike | GP Catalunya – Sintesi Superpole: Sykes rompe il dominio di Rea

Il secondo stint inizia con Nakagami e Marc Marquez che si pongono a sandwich tra i tempi di Bastianini, che mantiene la leadership, e Morbidelli. Pochi secondi dopo cade alla variante del parco Oliveira e, al tramonto Nakagami. Per entrambi i piloti si è trattato di una semplice scivolata che ha permessoa loro di riprendere la sessione.

La sessione termina con i tentativi abortiti di Marc Marquez ed Enea Bastianini che nel T4 hanno trovato il traffico, rispettivamente, di Bradl e Alex Marquez.

Dunque, al termine di questo Q1 delle Qualifiche del GP di San Marino MotoGP, Enea Bastianini e Marc Marquez si sono qualificati alla Q2 e hanno lottato per la conquista della Pole Position. Domani scatteranno dalla tredicesima casella i seguenti piloti in questo ordine: Nakagami, Pirro, Marini, Morbidelli, Binder, Bradl, A. Marquez, Lecuona, Oliveira, Petrucci, Rossi e Dovizioso.

Q2

Insieme a Bastianini e Marc Marquez, hanno preso parte alla lotta per la Pole i seguenti piloti: Bagnaia, Quartararo, Miller, Mir, Vinales, A. Espargaro, Rins, Zarco, P. Espargaro e Martin.

Il primo tempo lo segna Joan Mir in 1.33.151. Tuttavia, il tempo dello spagnolo viene travolto dai super tempi di Bagnaia e, soprattutto, di Quartararo che ferma il cronometro in 1.32.097.

Il secondo passaggio premia inizialmente Aleix Espargaro che ferma il cronometro sul 1.31.937. Anche questa volta, però Bagnaia e Quartararo abbassano ulteriormente il tempo in 1.31.367 con Quartararo che coglie il miglior tempo davanti al piemontese di Ducati, Martin e Marc Marquez.

Al termine del primo stint la classifica era la seguente: Quartararo, Bagnaia, Martin, M. Marquez, A. Espargaro, Bastianini, Miller, Zarco, P. Espargaro, Rins, Mir e Vinales.

Leggi anche:

Supersport | GP Catalunya – Sintesi Gara 1: Krummenacher vince una gara folle caratterizzata dai pit-stop

Il secondo stint viene inaugurato da Bagnaia e Marquez che scendono in pista in pattuglia, con lo spagnolo pronto a prendere la scia della moto rossa di Borgo Panigale. La pattuglia tra i due piloti termina alla staccata della quercia nel primo giro cronometrato, dove la Honda dello spagnolo lo scarica a terra. Pochi secondi dopo, anche Aleix Espargaro viene abbandonato dalla gomma anteriore alla quindici.

Il vero giro importante è il secondo, con le gomme che entrano in temperatura e permettono il massimo delle prestazioni. La conferma di questa teoria arriva da Bagnaia che, nel giro successivo, ferma il cronometro sul 1.31.065. Anche Miller si migliora posizionandosi secondo, davanti a Quartararo che abortisce l’ultimo tentativo utile con una caduta alla prima variante.

La sessione termina senza grandi variazioni negli ultimi minuti di sessione. Le Qualifiche consegnano la Pole Position del GP di San Marino MotoGP a Bagnaia che verrà affiancato da due mastini come Miller e Quartararo. Anche la seconda fila sarà composta per due terzi da piloti Ducati, con Martin e Zarco che scatteranno davanti alla Honda di Pol Espargaro. Marc Marquez si è dovuto accontentare della settima casella, con A. Espargaro e Rins pronti a insidiarlo al via. Infine, la quarta fila sarà composta da Vinales, Mir e Bastianini a cui è stato cancellato l’ultimo giro cronometrato.

La MotoGP tornerà in pista domani mattina per il Warm Up, e alle 14 per la gara del GP di San Marino.

Seguici su Telegram

 

MotoGP | UFFICIALE: Franco Morbidelli fino al 2023 in sella alla Yamaha

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico