MotoGP | GP San Marino – Valentino Rossi “Un gran peccato, è stata una gara veramente difficile”

Valentino Rossi chiude in settima posizione la sua gara di casa. GP San Marino Valentino Rossi

GP San Marino Valentino Rossi
Valentino Rossi. Foto: Moto Gp

Una gara difficile sia per lui che per il compagno di squadra Maverick Viňales (quinta posizione al traguardo).

Non è di certo così che Valentino Rossi pensava che potesse finire la sua gara di casa dopo aver saltato la gara lo scorso anno.

Purtroppo Yamaha ha ancora molti problemi, i piloti sperano di poter cercare di capire, insieme agli ingegneri e al loro team, come poterli risolvere in vista anche della prossima stagione.

Un record in negativo per Yamaha, sono 22 gare consecutive senza vittorie.

Le parole di Valentino Rossi al termine della gara.

“Una gara difficile perché come succede spesso negli ultimi anni, iniziamo il campionato a un certo livello, poi però quegli altri durante la stagione sono i grado di migliorare, soprattutto Honda e Ducati, e invece noi facciamo sempre una gran fatica, quindi ci deve essere qualcosa di sbagliato.

Un’altra cosa che non ci spieghiamo, è che ieri nelle FP4 siamo andati piuttosto forti sia io che Maverick (Viňales), addirittura lui era più veloce di me. Poi anche in qualifica io partivo settimo, ma in realtà ero a qualche centesimo dalla prima fila e Maverick era in prima fila, ma da stamani mattina la moto è diventata difficilissima da guidare, difficilissima da fermare in staccata, ho sofferto con la gomma davanti quindi i primi giri non potevo proprio spingere.

E’ stata una gara veramente difficile. Peccato, un vero peccato.

E’ un momento tecnico difficile e dobbiamo cercare di rimboccarci le maniche per cercare di migliorare. Non è facile, perché il livello è alto e Honda e Ducati hanno fatto uno step importante.

Non abbiamo una risposta a che cosa sia successo oggi.

Allora spiego, stamani mattina c’erano 15 gradi in meno,;ma in realtà nelle corse di moto quando si passa dai 40 ai 25 gradi puoi solo andare più forte, perché 25 dovrebbe essere la temperatura ottimale dell’asfalto. Infatti gli altri sono andati più forte, invece noi abbiamo fatto una gran fatica. Eravamo fiduciosi per la gara, però c’erano 2.1 gradi in più rispetto a ieri e si faceva fatica a fare tutto, un po’ come stamani mattina. E’ una differenza piccola, c’era solo un po’ più di sole, ma tutto uguale. 

E’ una cosa che ci capita spesso purtroppo.

Già dai test a Valencia dello scorso anno a Novembre,;il martedì siamo andati forte e il mercoledì abbiamo perso mezzo secondo al giro e la moto era sempre la stessa.

Davvero un gran peccato non aver potuto fare una gara decente qua a Misano, con tutta la gente che c’era e per tutti i miei tifosi che c’erano.

Erano veramente uno spettacolo.

C’era l’atmosfera giusta per fare una bella festa, peccato che noi non andavamo tanto”.

Il punto di vista di Valentino Rossi sulla vicenda di Romano Fenati sul gesto che ha fatto nei confronti di Stefano Manzi in gara.

“Un brutto gesto, so che gli hanno dato 2 gare di squalifica, penso che sia giusto così. Negli anni passati, con l’accademy, noi avevamo puntato molto su Fenati, ma non ce l’abbiamo fatta a gestirlo ed è stata una sconfitta. Mi dispiace anche per il gesto di oggi”.

“Ci vediamo ad Aragon”.


MotoGP | Gp San Marino – Secondo posto per Marquez: “Mi accontento di perdere 5 punti”

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.