MotoGP | GP Spagna – Rossi: “Ritiro? Causato da un allarme sul cruscotto”

Un inizio di stagione difficile per Valentino Rossi che è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. Rossi ritiro causato da un allarme

Rossi ritiro causato da un allarme
Foto: Facebook Valentino Rossi VR46 Oficial

Valentino Rossi, partito dalla nona casella, non è riuscito a portare la propria moto al traguardo a causa di un guasto tecnico alla moto che lo ha costretto a fermarsi a bordo pista. Prima di quel problema però non stava facendo una grande gara, fin dall’inizio non aveva aderenza con le gomme e girava piuttosto piano rispetto agli avversarsi davanti a lui. Rossi ritiro causato da un allarme

Le parole di Valentino Rossi Rossi ritiro causato da un allarme

“Per qualche ragione non riusciamo a far lavorare bene le gomme ed ho tanti problemi. Sul posteriore abbiamo scelto la gomma soft perché è quella che aveva più grip rispetto alla hard, mentre all’anteriore io e Maverick abbiamo scelto la soft rispetto agli altri che hanno montato una hard. Il mio problema, rispetto a Maverick, è stata la gomma posteriore. Per la gara tra una settimana dovremo cambiare qualcosa perché è un problema che ho da sempre”.

“Il ritiro è avvenuto perché mi si è acceso un allarme rosso sul cruscotto ed in questi casi ti devi fermare”.

“Io ero molto lento, ero in difficoltà e Marquez mi ha sorpassato facilmente. Mi sono spostato per agevolargli il sorpasso, non era da mettersi nel mezzo lui aveva un passo migliore del mio”.

“In questo momento i primi tre hanno guidato bene e sono su un altro livello, parlo di Marquez, Quartararo e Viñales. Ora bisogna capire cosa è successo a Marc perché il campionato è corto. Maverick e Fabio al momento sono i favoriti, ma non mi dimenticherei di Dovizioso, ci sono molte piste favorevoli a Ducati”.

“E’ sempre interessante vedere i dati degli altri piloti Yamaha, ma al momento quelli non sono la nostra soluzione. Come guida io e Franco siamo molto simili, ma sono anche più alto e pesante di lui. All’inizio anche lui era un po’ in crisi, poi è migliorato. Poteva fare anche podio oggi. Loro fanno lavorare meglio le gomme che rimangono più a lungo nel loro range di utilizzo. Oggi era molto difficile per tutti, sia per le gomme sia per i piloti”.

“Se Marquez avesse fatto solo zero punti sarebbe stato diverso, c’è una grande differenza soprattutto perché si è fatto male. Bisognerà capire quanto ci metterà a rientrare”.

“Quartararo, Viñales, ma anche Dovizioso hanno una grande possibilità. Io ci proverò sicuramente la prossima settimana”.

Se non vuoi perderti le notizie sul mondo delle due ruote, iscriviti al nostro canale Telegram.

MotoGP | GP Andalusia – Anteprima e orari TV Sky, DAZN e TV8

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.