MotoGP | GP Stiria – Grande spavento per Vinales, i freni della sua Yamaha cedono a 270km/h

Coraggioso e reattivo il pilota spagnolo a lanciarsi dalla sua moto mentre la velocità era ancora superiore a 200km/h, per fortuna senza conseguenze gravi per lui. Vinales freni Stiria

 

Vinales freni Stiria
MotoGP

 

Altro grande spavento quest’oggi per Vinales dopo l’incidente della scorsa settimana. Vinales freni Stiria

Durante il 17° giro del GP di Stiria infatti i freni della sua Yamaha hanno ceduto alla staccata di curva 1, mentre era a circa 270km/h. Dopo aver provato ancora a far rallentare la sua moto, il pilota spagnolo si è visto costretto a lanciarsi dalla sella quando la velocità era ancora superiore ai 200km/h.

Lo sfortunato pilota è scivolato per circa 200m sembrerebbe senza conseguenze fisiche, mentre la moto, senza una guida, si è schiantata contro l’air fance prendendo fuoco.

Vinales, visibilmente scosso, è poi rientrato nel suo box per parlare con i tecnici. La gara invece, dopo essere stata sospesa per poter spostare la carcassa della moto #12 e sostituire l’air fence, è stata fatta ripartire per 12 giri, con i piloti schierati nell’ordine in cui erano passati sul traguardo al 16° giro.

Non si sa ancora con precisione a cosa sia dovuto questo cedimento, ma Vinales era già da qualche giro che lamentava problemi, scivolando addirittura fino alla tredicesima posizione. Rientrando ai box, Quartararo e Rossi sono stati protagonisti di un siparietto in cui si vedono i due discutere a gesti proprio dei freni delle loro Yamaha, facendo intendere che neanche i loro fossero al 100%.

Per ora le uniche dichiarazioni sono quelle di Maio Meregalli, intervistato durante la bandiera rossa, in cui si è detto felice nell’aver visto il suo pilota in piedi dopo l’incidente, ma senza saper chiarire nulla riguardo ad esso.

Seguici anche su Instagram

MotoGP | GP Stiria – Oliveira: “Oggi abbiamo scritto la storia”