MotoGP | GP Teruel – Le parole di Morbidelli: “Oggi è stato come fare un bellissimo viaggio”

Franco Morbidelli, nelle interviste post gara, ha dichiarato che il GP di Teruel è stata la sua migliore gara in carriera e ha tenuto a ringraziare i suoi tecnici per il lavoro fatto.

Foto: profilo Twitter @sepangracingteam

Franco Morbidelli ha dato l’ennesima prova di grande concentrazione, costanza e precisione in questo GP di Teruel. Infatti, il pilota Petronas ha dominato la gara, mantenendo due secondi di vantaggio sui piloti terzi in classifica per quasi tutta la gara.

Leggi anche:

Moto3 | GP Teruel – Masia vince anche la seconda gara ad Aragon. Quarto Arenas, quinto Vietti.

Per Morbidelli, penalizzato a volte dalla sfortuna, questa gara è stato un modo per riscattarsi e rientrare in lotta per il titolo. Infatti ora il pilota occupa la quarta posizione con 25 punti di ritardo dal riconfermato leader assoluto Mir.

La speranza per Morbidelli è che questo feeling e questa concentrazione e prestazione vada oltre al GP di Teruel MotoGP.

Le parole di Morbidelli

Al parco chiuso: “È stato come fare un bellissimo viaggio. Le emozioni, nel corso della gara, sono state davvero moltissime. Sapevo di dover fare una gara aggressiva e, quando è caduto Takaaki, ho capito che era il momento di dare il massimo e ho fatto così in tutta la gara. La concentrazione era massima e per questo sono riuscito a mantenere un grande feeling con la moto. Bisognava dare tutto e con il team abbiamo fatto un’ottimo lavoro riuscendo a mettere a punto perfettamente la moto riuscendo ad avere sempre un perfetto bilanciamento e io mi sono dovuto solo concentrare sul dover girare velocemente e con precisione. Questa vittoria va agli uomini del team che hanno fatto un’ottimo lavoro e sono qui per ringraziarli.”

Intervenuto al post gara di Sky ha aggiunto: “È stata la mia più bella gara, sapevo di dover essere aggresssivo e sono partito forte, dopo la caduta di Nakagami mi sono detto che dovevo dare tutto fino alla fine. Ero convinto del nostro ottimo lavoro fatto sin dalle prove e quindi credevo molto nella durata delle gomme che mi hanno supportato fino alla fine. Questa vittoria l’abbiamo davvero costruita tutti insieme. Ieri siamo rimasti nei box fino alle 22 per cercare il modo di trovare quel qualcosa in più da dare in gara.”

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Teruel – Sintesi gara: Vince uno strepitoso Morbidelli, Rins e Mir lo raggiungono sul podio

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico