MotoGp | GP Thailandia – Libere 2, il più veloce è Andrea Dovizioso, brutta caduta per Jorge Lorenzo

Il più veloce in questa sessione di libere è Andrea Dovizioso in 1’31”090. GP Thailandia Libere 2

GP Thailandia Libere 2
Andrea Dovizioso Foto: Ducati Motor

Entrano in pista anche i piloti della MotoGP per il secondo turno di prove libere.

Il tempo è bello e fa molto caldo, i piloti entrano in pista subito in pista per poter provare al meglio tutte le soluzioni di gomme che hanno a disposizione.

Condizioni di Jorge Lorenzo prima dell’inizio del secondo turno di prove

Il piede durante il primo turno di prove libere non si è gonfiato molto. E’ stato sottoposto a crioterapia, teca terapia e massaggi manuali. Anche dopo questo turno di libere dovrà sottoporsi ad un massaggio. Sente ancora dolore, ma sta cercando in tutti i modi di esserci per la gara di domenica.

Novità nel box Yamaha

Studio aerodinamico con una nuova carena alata. Anche il cupolino è un pochino più stretto rispetto a quello che hanno utilizzato fino ad ora.

Non possono festeggiare per il risultato ottenuto nel primo turno di libere, perché non si spiegano il motivo per il quale la moto certe volte va bene e certe volte non funziona.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Problemi per la Ducati Pramac di Danilo Petrucci che lo lascia a piedi lungo la pista. Danilo ha sentito una perdita di potenza sulla sua moto.

Marc Marquez è entrato in pista con gomma soft nuova al posteriore e una gomma hard nuova all’anteriore e si mette subito davanti a tutti.

Andrea Dovizioso in questo run ha montato una gomma nuova hard all’anteriore ed una gomma media usata nel turno precedente nel posteriore.

Nei primi minuti ritroviamo tra i primi della classifica anche Alvaro Bautista.

Caduta per Scott Redding, nessuna conseguenza per lui.

Davide Tardozzi, box Ducati

“Non ne vedo una necessità delle concessioni. L’ho già detto, la Yamaha non è in difficoltà come sembra. Sono abituati a vincere troppo e se non vincono per un po’ di tempo vanno in crisi”.

“Yamaha ha tutte le doti per fare bene, hanno i mezzi e i piloti a disposizione, non capisco tutte queste lamentele”.

“Noi ci abbiamo messo parecchio ad uscire dalla crisi, ci siamo riusciti da quando è arrivato Gigi Dall’Igna. Con lui dal 2014 siamo diventati molto competitivi da essere arrivati lo scorso anno a lottare per il mondiale”.

Caduta anche per Andrea Iannone, nessuna conseguenza per lui.

Bruttissima caduta per Jorge Lorenzo che viene portato fuori dalla pista in barella. Ha preso una gran botta su tutta la pasrte destra del corpo, compreso il piede già infortunato.

Caduta anche per Xavier Simeon, per lui nessuna conseguenza.

Bandiera rossa a causa dei detriti lasciati in pista della caduta di Lorenzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo aver sistemato la pista, si riparte per gli ultimi 12 minuti.

Time attack per tutti i piloti tranne Marc Marquez che continua il lavoro con le gomme usate. Maverick Viňales fa il time attack con una soluzione di gomme hard sia all’anteriore che al posteriore.

A fine turno, una scivolata senza alcuna conseguenza per Alvaro Bautista.

Classifica FP2

Foto: Michelin

Terzo turno di prove libere domani mattina alle 4:55

MotoGp | GP Thailandia – Libere 1, doppietta Yamaha

MotoGp | GP Thailandia – Libere 2, il più veloce è Andrea Dovizioso, brutta caduta per Jorge Lorenzo
Lascia un voto
mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.