MotoGP | GP Valencia – Le parole di Johann Zarco: “Sono felice di questo campionato. Nel prossimo punto a fare meglio”

Johann Zarco termina la sua prima stagione in Pramac, il secondo con una moto Ducati, nel GP di Valencia. Il pilota francese ha faticato al via, ma ha saputo concludere con una buona sesta posizione.

Zarco GP Valencia
Credit: Twitter

Ultimo weekend stagionale per la MotoGP e, conseguentemente, per Johann Zarco. Il pilota francese ha portato oggi a termine la sua prima stagione con il team Pramac e la seconda con una moto Ducati. La stagione 2021 è terminata con un sesto posto in pista, il quinto finale con 173  punti e con una riconferma conquistata facilmente. Dunque, per Zarco il 2021 viene archiviato e, martedì, sarà già  a Jerez per scendere in pista nella prima sessione di test 2022.

Il weekend del GP di Valencia è iniziato per Zarco con un’altalenante venerdì. Infatti, il francese ha saputo segnare il quarto tempo sotto la pioggia delle FP1, mentre nelle FP2 ha dovuto accontentarsi del decimo crono. Un leggero miglioramento si è visto nella mattinata di sabato, dove il francese ha saputo concludere con l’ottavo tempo che gli hs garantito l’accesso diretto al Q2.

Le Qualifiche del sabato pomeriggio sono terminate con Zarco in quinta posizione. Per la Pramac è stato un risultato soddisfacente, nonostante il suo compagno di team avesse segnato la Pole Position.

In gara, dopo una partenza negativa che lo ha visto scendere fino all’undicesima posizione, Il pilota Pramac ha chiesto il massimo alla sua Desmosedici e ha potuto concludere, anche grazie a qualche caduta, in sesta posizione. Questo risultato fa sperare in un 2022 roseo per Zarco e il team Pramac.

Le parole di Zarco

“Sono partito male e ho perso molte posizioni,ma sono riuscito a fare una buona gara, il passo era buono e ho fatto molti sorpassi.Sono soddisfatto di questa stagione chiudo felice il campionato con tanta voglia di fare meglio l’anno prossimo.”

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Valencia – Rossi: “Sono fiero della gara che ho fatto”

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico