MotoGP | GP Valencia – Le parole di Jack Miller: “Ho cercato di essere cauto ma ho trovato il ritmo troppo tardi”

Il pilota australiano della Ducati ha chiuso l’ultima gara della stagione al terzo posto. Un podio che però non soddisfa pienamente Miller, apparso deluso dalla sua strategia di gara. MotoGP Valencia Miller parole

Credit: Profilo Instagram @jackmilleraus

La prima stagione di Jack Miller in sella alla Ducati ufficiale, si chiude con una terza posizione nel GP di Valencia e una quarta posizione nella classifica generale. L’australiano può ritenersi soddisfatto per una stagione che lo ha visto conquistare due vittorie e tre podi ma che allo stesso tempo lo ha visto spesso dietro al suo compagno di squadra Francesco Bagnaia. MotoGP Valencia Miller parole

La stessa soddisfazione, però non può essere espressa per il risultato della gara di Valencia, come dimostrato poi anche dalle parole del pilota australiano nelle interviste.

Partito della terza casella di partenza, Jack Miller è stato autore di un buono scatto che gli ha permesso di conquistare la seconda posizione. A causa però di una prima parte di gara molto conservativa l’australiano è scivolato nel corso dei giri in quinta posizione, venendo sopravanzato sia da Francesco Bagnaia che dalla coppia di Suzuki composta da Mir e Rins.

Una volta passata la prima metà di gara Miller ha poi migliorato costantemente i suoi tempi, fino a ritornare, a nove giri dalla fine, ad occupare la terza posizione. I giri rimanenti erano però troppo pochi per tentare la rimonta anche noi confronti di Jorge Martin che infatti sul traguardo è riuscito a mantenere la sua seconda posizione con poco meno di mezzo secondo di margine.

LE PAROLE DI JACK MILLER

“Ho cercato di essere cauto, soprattutto nei primi giri – ha dichiarato a fine gara Jack Miller – ma i ragazzi davanti a me hanno spinto fin dall’inizio. Ad un certo punto della gara ho perso completamente il ritmo e c’è stato un effetto a domino di sorpassi che mi ha fatto scivolare indietro. Per qualche giro ho dovuto lottare molto per cercare di riprendere il mio passo e lentamente ci sono riuscito.”

“La parte finale della gara è andata molto meglio – ha aggiunto Miller – ma era troppo tardi per rimontare. A circa quattordici giri dalla fine ho ritrovato il ritmo giusto ma quando mi sono avvicinato ai primi due ne mancavano solamente quattro e quindi non ho avuto il tempo per attaccare. Il fatto di avere tre Ducati sul podio è comunque un fattore molto positivo che mi rende felice. É un ottimo segnale, soprattutto in vista della prossima stagione”.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Valencia – Le parole di Francesco Bagnaia: “Volevo fare un regalo a Valentino. Con questo casco si doveva vincere per forza”

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.