MotoGP | GP Valencia – Morbidelli: “Il duello finale con Miller è stata una lotta tra cani”

Franco Morbidelli, dopo aver dimostrato grande costanza in tutto il weekend, domina il GP di Valencia MotoGP. Nelle interviste, ha definito “una lotta tra cani” il duello finale con Jack Miller.

Morbidelli GP Valencia
Foto: Twitter PETRONAS SRT

Lo stupendo weekend del GP di Valencia corso da Franco Morbidelli, e coronato dalla vittoria nella gara di oggi, è iniziato con un grande passo gara dimostrato già nelle FP1, andate ad appannaggio di Nakagami.

Il venerdì del Morbido è proseguito con dei buoni tempi e ancora più feeling con la pista. Nonostante abbia mancato l’ultimo giro veloce, e abbia terminato la seconda sessione di Prove Libere in tredicesima posizione, Morbidelli ha confermato il suo ottimo passo di gara.

La giornata di sabato ha definitivamente lanciato il Morbido verso la vittoria del GP. Dopo aver conquistato le terze Prove Libere, nelle Qualifiche ha battuto il suo avversario di weekend Miller.

Oggi pomeriggio, dopo aver fatto una buona partenza, ha approfittato del lungo di Miller in curva uno del primo giro e, successivamente, è stato estremamente agile a gestire il vantaggio sull’australiano e, nell’ultimo giro, ha tirato fuori gli artiglia e si è difeso con grande agilità dagli attacchi della Ducati Pramac numero 43.

Le parole di Morbidelli

Al parco chiuso:È stata una gara incredibile. Ho optato per la gomma dura all’anteriore perché avevamo dubbi sulla tenuta della media. La scelta mi ha costretto a dover modificare il mio stile di guida. La moto si comportava bene in frenata, ma in curva pativa molto e mi si è chiuso spesso l’anteriore. Mi aspettavo l’arrivo di Pol e, quando mi ha sorpassato nell’ultimo giro, mi sono detto che dovevo fare di tutto per vincere e, fortunatamente, è andata così. È stato bello duellare con Jack. Mi sono divertito molto ed è stato un duello pulito e corretto. Non so quante volte ci siamo sorpassati nel corso dell’ultimo giro e questo ha dato più gusto a questa vittoria. Sono rimasto impressionato dal ritmo che ha preso questa gara e dalla costanza di rendimento che è riuscito ad avere Jack. Per questo mi devo congratularmi con lui. Devo congratularmi anche con il mio team, che mi ha supportato e ha fatto un ottimo lavoro in questo weekend e in tutta la stagione. Purtroppo abbiamo perso il campionato. Tuttavia, penso che abbiamo fatto un lavoro niente male. Questa vittoria la dedico al mio amico Manolo che oggi compie gli anni.

Nel post gara di Sky: “È stata una gara difficile perché ho spinto al massimo sin dall’inizio per scappare via e non dover lottare con Jack, visto che i duelli con lui sono sempre molto provanti. Lui è stato talmente bravo e costante da venirmi sotto e, alla fine, di passarmi. L’ultimo giro è stata una lotta tra cani. Fortunatamente  l’ho spuntata io, ma lui è stato bravo quanto me. È stata una gara incredibile e io non ho mai spinto così tanto dal primo all’ultimo giro. Complimenti a Joan che non ha sbagliato nulla quest’anno e a Davide (Brivio) che ha messo in piedi una squadra incredibile.”

Seguci su Telegram

MotoGP | GP Valencia – Pol Espargaro: “È merito sia mio sia della squadra che lavora molto duro”

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico