MotoGP | Gran Premio di San Marino – Cronaca in diretta della gara di Misano: Morbidelli domina la gara. Rossi perde il podio all’ultimo giro

Franco Morbidelli domina il Gran Premio di San Marino della classe regina. Seconda posizione per Bagnaia. Grande dispiacere per Rossi che perde il podio all’ultimo giro.

Foto: profilo Twitter @FabioQ20

La MotoGP arriva al Gran Premio di San Marino con la classifica generale molto corta e con una lotta per il mondiale più aperta che mai. Nonostante delle prestazioni opache a Brno e nelle due prove del Red Bull Ring, Fabio Quartararo è ancora in testa al mondiale con tre punti di vantaggio su Dovizioso che, nelle due tappe austriache, ha sfruttato le prestazioni della sua moto per accorciare sul Francese del Team Petronas. Tuttavia, alla luce dei risultati delle qualifiche di ieri, Quartararo può allungare ulteriormente sul forlivese di Ducati, apparso in difficoltà con la sua Desmosedici.

Le qualifiche di ieri hanno confermato le potenzialità di Yamaha sul circuito romagnolo. La casa giapponese ha piazzato le sue quattro moto nelle prime quattro posizioni della griglia di partenza. La Pole e il recorde della pista sono andati ad appannaggio di Maverick Vinales. Lo spagnolo è stato più veloce di tre decimi rispetto al tempo di un sorprendente Franco Morbidelli. “Solo terzo” Quartararo, che ha accusato un passivo di quasi quattro decimi dal poleman. Valentino Rossi aprirà la seconda fila, completata da Miller, e dal rientrante Bagnaia. Dovizioso partirà nono. Nonostante non partirà in una posizione ottimale, il tre volte vice-campione del mondo deve essere soddisfatto del miglioramento nelle prestazioni della sua moto che, nella giornata di venerdì, non gli ha permesso di andare oltre al decimo tempo.

Non prenderà parte alla gara Cul Crutchlow. L’inglese del team LCR è stato operato in settimana per risolvere una sindrome compartimentale alla mano sinistra. Dopo aver preso parte alla Prove Libere di venerdì, nella giornata di ieri è stato dichiarato unfit dalla commissione medica.

Cronaca LIVE del Gran Premio di San Marino MotoGP


14:50 – Termina qui la cronaca live del Gran Premio di San Marino. L’appuntamento con il Motomondiale è per il GP di Emilia-Romagna che si disputerà ancora a Misano settimana prossima. Rimanete su F1inGenerale per leggere le dichiarazioni dei tre piloti a podio e di Valentino Rossi.

14:47 – Nonostante una moto che non gli ha permesso di lottare con i primi, Dovizioso riesce ad approfittare delle cadute di Quartararo per riportarsi in vetta alla classifica mondiale. Il ducatista vanta 6 punti di vantaggio sullo stesso Quartararo. Perde terreno anche Miller che si attesta in terza posizione con 13 punti da Dovizioso e 3 punti di vantaggio su Mir che occupa la quarta posizione.

14:45 – Grande amarezza nel box di Rossi. Il dottore non va oltre la quarta posizione. Quinta posizione per Rins che precede Vinales, Dovizioso, Nakagami, Miller e Pol Espargaro. Fuori dalla top ten Oliveira (11°), Binder (12°), Zarco (15°), Petrucci (16°) e le due Honda ufficiali che terminano nelle ultime due posizioni.

14:43 – FRANCO MORBIDELLI VINCE IL GP DI SAN MARINO. arrivo al fotofinish per la seconda posizione tra Bagnaia e Mir, con l’italiano che riesce a tenere la seconda posizione.

Giro 27 – Mir sta spremendo le gomme e sorpassa Rossi prendendosi il podio.

Giro 27 – Morbidelli inizia l’ultimo giro con 2 secondi di vantaggio su Bagnaia e Rossi. Dietro ai tre italiani la bagarre tra le due Suzuki termina con Mir che si prende la posizione sul compagno di squadra.

Giro 25 – Morbidelli ha in mano la vittoria. L’italiano gode di 3 secondi e due su Bagnaia che, dopo aver tentato di allungare su Rossi, è stato riassorbito dal trio Rossi, RIns e Mir.

Giro 24 РTermina la gara di Tito Rabat che ̬ artefice di una caduta. Il pilota si ̬ rialzato ma accusa un dolore allo sterno.

Giro 22 – Rossi sta accusando il degrado della sua gomma anteriore. Dopo aver perso la posizione su Bagnaia, sta cercando di arginare i tentativi di Rins. Tuttavia, il dottore sta avendo sempre più fatica nel far entrare in curva la sua Yamaha.

Giro 21 – Pecco Bagnaia porta a termine il suo lavoro, prendendo la posizione su Valentino Rossi.

Giro 20 – Bagnaia si prende la posizione su Rins e si mette terzo. Nello stesso giro arriva la seconda caduta per un Quartararo che sta vivendo un incubo.

Giro 19 – Quartararo entra ai box per cercare di sistemare i problemi riscontrati in seguito alla caduta. Il francese, che, era in ultima posizione, vede sfumare anche le ultime speranze di entrare in zona punti.

diciassettesimo giro – Quando mancano 10 giri al termine, Mir si prende la posizione su Miller. Ora si attende l’inizio del duello che coinvolgerà Bagnaia e Rins che, nel frattempo, hanno ricucito il distacco da Rossi.

sedicesimo giro – Se Rossi vede allontanarsi Morbidelli, Non deve guardarsi alle spalle. Il dottore, infatti, gode di un secondo di vantaggio nei confronti di Rins.

Giro 15 РDopo il primo strappo, Morbidelli sta gestendo il vantaggio su Rossi che, ad ora, ̬ salito a un secondo e due.

Giro 14 – Miller alza bandiera bianca e, nel giro di poche curve, perde la posizione nei confronti di Rins e lascia passare Bagnaia che, adesso, si mette alla caccia della Suzuki.

tredicesimo giro – Alex Rins si mette negli scarichi di Miller. La Suzuki sembra essere più stabile della Ducati e Mir sembra aver gestito meglio le gomme.

Giro 12 – Morbidelli sta allungando su Rossi. Negli ultimi due giri ha messo 7 decimi di vantaggio sul suo mentore. Nello stesso giro arriva una Warning per track Limitis a Jack Miller

Giro 10 – Anche Bagnaia sorpassa Vinales. L’italiano si prende la quinta posizione dopo aver superato anche Mir, sfruttando un lungo dello spagnolo di Suzuki.

Giro 9 – Continuano le difficoltà per Vinales. Dopo essere stato superato da Quartararo, il pilota Yamaha perde la quarta posizione ai danni di Rins.

Giro 8 РCADE QUARTARARO. Il francese stava imponendo un gran ritmo per andare a prendere Miller. Questo ritmo era troppo per la sua moto che lo ha abbandonato. Il pilota sta bene ed ̬ ripartito in ultima posizione.

Giro 7 – All’ultimo settore, Quartararo rompe gli indugi e supera Vinales. Dopo il sorpasso, si mette subito all’inseguimento di Miller.

Giro 6 – I distacchi tra i piloti non permette di creare dei duelli o dello spettacolo in pista. Per ricapitolare: In prima posizione rimane Morbidelli, seguito da Rossi, Miller, Vinales, Quartararo, Rins, Mir, Bagnaia, Dovizioso e Zarco. Se la Yamaha è a suo agio su questa pista, lo stesso non si può dire della KTM che è non è mai stata del tutto competitiva in questo weekend.

Giro 4 – Viene comminato il primo Long Lap Penalty a Iker Lecuona. Il motivo della penalità è un’infrazione nelle procedure in griglia.

Giro 3 РArriva la prima caduta della gara. Protagonista ̬ Bradley Smith che scivola alla curva 14.

Giro 3 – Vinales non sembra avere il giusto passo gara. Lo spagnolo paga 7 decimi e mezzo da Miller, e viene insidiato da Quartararo.

Giro 2 – Rossi si sta facendo ingolosire dalla prima posizione di Morbidelli. Il dottore gli prende le misure,ma non riesce a effettuare il sorpasso per via delle grandi staccate del Morbido

Giro 1 – Miller non perde tempo e si prende subito la posizione di Vinales.

14:00 – Al via partono fortissimo Morbidelli e Rossi  che superano Vinales che, dopo i due sorpassi, sente la pressione della Ducati di Miller.

13:58 – Inizia il giro di ricognizione. Il circuito, lungo 4km, è uno degli appuntamenti classici del Motomondiale. L’anno scorso Marquéz trionfò davanti a Quartararo e Vinales. Questi due saranno tra i protagonisti della gara.

13:55 – Amici di F1inGenerale, Buon pomeriggio e benvenuti alla cronaca live del Gran Premio di San Marino di MotoGP. Le condizioni meteo vedono cielo sereno con qualche nuvola sparsa. La temperatura è di 28° con umidità del 60% e vento a 15km/h

Seguici su Telegram

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico