MotoGP | Gran Premio di San Marino – Franco Morbidelli: “Gli ultimi giri sono stati come una seduta psicologica”

Franco Morbidelli, dopo aver vinto la sua prima gara in MotoGP, si è detto “sorpreso” dalle sensazioni provate negli ultimi giri che lui ha definito come “Una seduta psicologica”.

Foto: profilo Twitter @MotoGP

Questa domenica 13 settembre sarà indimenticabile per Franco Morbidelli. Il pilota della Riders Accademy di Rossi vince la sua prima gara di MotoGP nella sua terza stagione in classe regina.

Il weekend di Franco Morbidelli è iniziato con delle prestazioni che non lasciavano presagire il risultato di oggi pomeriggio. Infatti, nelle FP1 aveva raggiunto il dodicesimo tempo, con un distacco di un secondo e quattro dal tempo più veloce segnato da Vinales. Il miglioramento è arrivato nella sessione più importante di prove libere: Nelle FP2 (che si corrono nell’orario della gara e, conseguentemente, con condizioni simili) Bagnaia ha girato un secondo più veloce rispetto alla mattinata e ha segnato il terzo tempo, pagando un distacco di un decimo e sette dal giro veloce di Quartararo.

Nella giornata di sabato, Morbidelli ha confermato di essere competitivo. Tuttavia, Nell’ultima sessione di Prove LIbere è arrivata una flessione. Il morbido ha terminato la sessione in nona posizione con 4 decimi di distacco dal miglior tempo di Rossi.

Le qualifiche, che hanno visto un dominio completo di Yamaha, hanno consegnato a Morbidelli un’ottima seconda posizione con 3 decimi di distacco da un tempo marziano di Vinales.

Nella gara di oggi è stato abile a effettuare una partenza perfetta e ad approfittare della sfortunata partenza di Maverick Vinales. Dopo i primi giri in cui si è accontentato di tenere la prima posizione e tenere il passo di Rossi, Morbidelli ha imposto un ritmo che gli ha permesso di arrivare ad avere oltre tre secondi di vantaggio sul secondo in classifica.

La prima vittoria, arrivata in una pista italiana, avrà un sapore particolare per Morbidelli che, dopo un primo anno di difficoltà, sta continuando a crescere nella classe regina.

Le parole del vincitore del Gran Premio di San Marino


Le prime parole a caldo sono arrivate nella canonica intervista nel parco chiuso: “Non ho ancora metabolizzato quello che è successo. Sono molto felice e, per ora, mi godo il momento. Devo ringraziare la squadra, tutte le persone che lavorano per me e mi aiutano da tempo. Negli ultimi giri ho pensato a sette anni fa, quando vinsi  qui nel Campionato Italiano Superstock. La sensazione era la stessa di oggi però, oggi, è ancora più forte-“

Successivamente, Franco Morbidelli è intervenuto ai microfoni di Sky: “Non avevo mai immaginato come poteva essere vincere una gara in MotoGP. Ho sempre sognato di vincere una gara nella classe regina, ma questo pensiero non mi ha mai ossessionato. Nel mio percorso di crescita ho sempre guardato allo step successivo e, questa domenica, l’obbiettivo era la vittoria. Abbiamo cercato di lavorare su ogni dettaglio e il lavoro dei miei tecnici mi ha permesso di avere un buon feeling con la moto oggi. È stato bellissimo poter guidare con una moto stabile, costante, che mi faceva fare le mie linee e che riuscivo a guidare fluiudamente. Nei primi giri avevo Valentino che mi metteva una gran pressione e questo mi ha dato dei problemi. Poi, negli ultimi dieci giri, è stato come una seduta psicologica che mi ha dato tempo di pensare a tante cose, sopratutto a chi mi ha aiutato nella mia carriera.

Dieci anni fa ero qui nel CIV Superstock e, in questi anni, la mia carriera è stata, fino ad ora, molto impegnativa. Se sono arrivato in MotoGP è grazie alla VR46, a Valentino, alla mia ragazza e alla mia famiglia. Loro hanno fatto un grande lavoro con me e credendo in me. Loro mi hanno spronato sempre ad andare avanti e, per questo, li devo ringraziare.”

Leggi anche:

MotoGP | GP San Marino – Le parole di Francesco Bagnaia: “Il sapore del podio è come un’amatriciana”

“Negli ultimi giri ho pensato a tutto fuorché alla pista. Quando stai per vincere la tua prima gara, la testa va altrove ed è impossibile mantenere la concentrazione al 100%. Sono però contento di aver mantenuto un passo costante e oggi, nonostante avevo le testa tra le nuvole, sono riuscito a mantenermi su dei tempi in linea con i miei inseguitori.”

 

Seguici su Telegram

MotoGP | GP San Marino – A Misano Morbidelli vince la sua prima gara, incredibile Bagnaia secondo. Rossi sfiora il podio.