MOTOGP | GP JEREZ SINTESI GARA – Marquez vince davanti a Rins e Vinales e torna in testa al mondiale

In testa dalla prima all’ultima curva, è Marc Marquez a vincere il GP di casa, precedendo Alex Rins e Maverick Vinales, completando così un podio tutto spagnolo. Sesto al traguardo Valentino Rossi. MotoGP Jerez Sintesi gara

MotoGP Jerez Sintesi gara
Credit: MotoGp.com

Aveva dichiarato di volersi riscattare dopo la caduta nel GP di Austin e così ha fatto. Marc Marquez (Honda), vince il GP di Spagna, e lo fa a modo suo, dominando la gara dalla prima all’ultima curva mettendo in campo un passo insostenibile per tutti gli avversari. MotoGP Jerez Sintesi gara

Alle spalle del marziano della Honda si piazza Alex Rins (Suzuki), che continua a dimostrare di poter lottare per il Campionato 2019.

Ottimo terzo Maverick Vinales che porta sul podio la Yamaha in una pista in cui la casa di Iwata aveva faticato moltissimo negli ultimi due anni.

Una quarta posizione amara, invece, per Andrea Dovizioso (Ducati), che perde così la leadership del campionato.

Si chiude invece in sesta posizione la rimonta di Valentino Rossi (Yamaha), che ha comunque dimostrato di avere un passo che, se avesse fatto una migliore qualifica ieri, gli avrebbe consentito di lottare per il podio.

CRONACA GARA

È Marc Marquez (Honda) a girare in testa il gruppo alla prima curva. Alle sue spalle Franco Morbidelli (Yamaha) e Fabio Quartararo (Yamaha). Quarto Maverick Viñales (Yamaha) che ha sopravanzato al via Andrea Dovizioso (Ducati).


Al quarto giro di gara Dovizioso perde anche la posizione su Alex Rins (Suzuki). Il pilota italiano risponde però immedia
tamente in accelerazione e si riporta davanti allo spagnolo. Rins però non molla e infila Dovizioso all’interno della curva 9.
Abbandona
intanto la gara Francesco Bagnaia (Ducati) caduto alla curva 2.


Passato il primo terzo di gara Marquez abbassa i propri tempi ed inizia ad allungare su Morbidelli e Quartararo che adesso sono vicinissimi.
Il pilota francese al decimo giro sorpassa il suo compagno di squadra ala curva 9, e guadagna la 2
a posizione.
Nello stesso giro Rins sorpassa Viñales con un attacco fantastico all’ultima curva e si porta alle spalle di Morbidelli.


Crisi nera per Valentino Rossi (Yamaha) che non riesce a schiodarsi dalla 10
a posizione.
Quando mancano dodici giri dal termine colpo di scena con Quartararo che rompe la leva del cambio e rientra disperato ai box.
Nello stesso giro Rins svernicia nel rettilineo tra curva 6 curva 7 Morbidelli e, complice il ritiro di Quartararo, si porta in 2
a posizione.
A 10 giri al termine anche Viñales sopravanza Morbidelli che sembra ora essere in crisi di gomme.
Il pilota italo-brasiliano subisce nel giro successivo il sorpasso anche dalle due Ducati ufficiali di Dovizioso e Danilo Petrucci.


Battaglia intanto per l’8
a posizione con Rossi che prova a passare Jack Miller (Ducati). Il tentativo di sorpasso va in porto alla curva 6 durante il diciottesimo giro.
Il giro successivo Rossi passa anche un Morbidelli in crisi di gomme e poche curve dopo anche Cal Crutchlow (Honda), guadagnando così la 6
a piazza.
Nell’ultimo giro Dovizioso si avvicina a Viñales. Il pilota spagnolo della Yamaha resiste in modo sublime e mantiene così la 3
a posizione.


A vincere la gara è Marc Marquez, in testa dalla prima all’ultima curva, che precede sul traguardo Alex Rins e, come detto, la Yamaha di Maverick Viñales.
Quarta posizione per Andrea Dovizioso, che perde così la leadership del mondiale proprio ai danni di Marquez.
A seguire un terzetto di italiani composto da Petrucci, Rossi, che limita i danni dopo la pessima qualifica di ieri, e Morbidelli.
Altra gara anonima per Jorge Lorenzo (Honda) che chiude dodicesimo, addirittura alle spalle del collaudatore Honda Stefan Bradl.

Credit: MotoGP.com

 

Per quel che riguarda la classifica del mondiale torna in testa, come già detto Marc Marquez. Dovizioso perde anche la seconda la seconda posizione in classifica ai danni di Rins, mentre Valentino Rossi scivola in quarta posizione a –9 dal pilota della Honda.

Credit: MotoGP.com

DTM | Renè Rast si impone in gara 2 ad Hockenheim