MotoGP | Joan Mir rinnova con Suzuki fino al 2022

Dopo il rinnovo, annunciato due settimane fa, di Alex Rins, Suzuki annuncia il rinnovo anche di Joan Mir. Suzuki, dunque, correrà con l’attuale line up fino al termine del Motomondiale 2022.

Suzuki continua il suo percorso all’insegna della continuità. È di pochi minuti fa l’annuncio del rinnovo per altre due stagioni di Joan Mir. Insieme al rinnovo del suo compagno di squadra Rins, Suzuki rimarca ulteriormente la volontà di continuare il percorso di crescita iniziato con il Motomondiale 2015 e proseguito nelle stagioni successive con piloti che sono cresciuti a pari passo con lo sviluppo della moto.

Mir, campione del mondo Moto3 nel 2017, è reduce dalla prima stagione in MotoGP.  Le aspettative verso di lui erano basse per via del passaggio, nel giro di una stagione, da Moto3 a MotoGP. Tuttavia, pur essendo un debuttante con una sola una stagione di apprendistato nella classe intermedia, Mir ha dimostrato un ottima continuità di risultati. Infatti, lo spagnolo ha terminato ben 12 volte in zona punti ritirandosi solo in 3 occasioni. Bisogna anche tenere conto che nel corso della stagione ha dovuto saltare due GP per via di una contusione polmonare subita dopo una caduta Brno. la stagione 2019 lo ha visto terminare in dodicesima posizione con 92 punti all’attivo; Numeri considerevoli se si considera che è stato il secondo miglior rookie dietro solo all’irraggiungibile Quartararo, riuscendo a sopravanzare anche un campione del mondo come Bagnaia.

L’annuncio del rinnovo è anche l’ennesima conferma dell’impegno di Suzuki di investire nella MotoGP con piloti cresciuti in casa e, di conseguenza, con dei costi minori rispetto alle altre case produttrici.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Leggi anche:

MotoGP| Alex Rins rinnova con Suzuki fino al 2022

 

Dichiarazioni

Davide Brivio (Team menager Suzuki): “Siamo molto felici di aver raggiunto un accordo con Joan Mir e di aver completato la line up per i prossimi due anni. Consideriamo Joan un pilota di grande talento ed è importante continuare insieme per trarre il massimo vantaggio dall’esperienza che abbiamo costruito finora e cercare di migliorarci ancora di più. Siamo anche felici di avere una squadra giovane con due piloti molto forti come Alex e Joan. Questo ci consente di guardare al futuro con fiducia.”

Shinichi Sahara (Capo pregetto Suzuki):  “Siamo orgogliosi di aver raggiunto un accordo con Mir che sarà a fianco di Rins mantenendo l’attuale formazione. Questo ci darà una continuità che sarà molto utile per lo sviluppo da un punto di vista tecnico. La coerenza di mantenere gli stessi piloti è molto importante, perché ci aiuta a tenere traccia dei progressi compiuti.”

Joan Mir :  “Sono estremamente felice di firmare con Suzuki per altri due anni -è la scelta migliore che potevo fare ed è un sogno che diventa nuovamente realtà. È davvero importante per me continuare con Suzuki perché ora ho più tempo per imparare e più tempo per mostrare il mio potenziale. Due anni passano rapidamente, ma sono pronto per arrivare a un livello superiore e stiamo lavorando ogni giorno per giungere a questo obiettivo.”

Seguici su Telegram

 

Amarcord | Accadde oggi: 2 maggio 2004, la prima vittoria di Marco Simoncelli