MotoGP | Jorge Martin: operazione riuscita, obiettivo Mugello

jorge martin caduta portimao fp3 operazione rientro quando rientra ducati pramac motogp
credits: Twitter Jorge Martin

È andata a buon fine l’operazione di Jorge Martin, dopo la brutta caduta di Portimao, l’obiettivo è rientrare per il GP d’Italia, al Mugello.

Il pilota Ducati Pramac, Jorge Martin, è stato sottoposto a un ampio intervento chirurgico da parte degli specialisti Dr. Xavier Mir, Dr. David Campillo e Dr. Joan Carles Monllau presso il Dipartimento di Traumatologia del Dexeus University Hospital di Barcellona.

Il pilota spagnolo aveva riportato diverse fratture a seguito della caduta nelle FP3 del GP di Portogallo, a Portimao. Le fratture allo scafoide, al primo metacarpo della mano destra e alla caviglia destra sono state ridotte chirurgicamente. Mentre le fratture all’osso piramidale del polso destro, e al quinto metacarpo della mano sinistra sono state ridotte e poi immobilizzate, senza la necessità di un ulteriore intervento chirurgico. Per quanto riguarda la frattura del piatto tibiale sinistro, è stata ridotta mediante artroscopia.

Quando rientrerà Jorge Martin dopo l’operazione?

Martin resterà in ospedale sotto osservazione per le 72 ore successive all’operazione, e dovrà osservare alcuni giorni di riposo prima di poter iniziare la riabilitazione. Il pilota Ducati Pramac dovrà stare fuori almeno per un mese, il che significa saltare sicuramente la gara di Jerez (per cui la Ducati ha già trovato il sostituto), ma anche quella del 16 maggio a Le Mans. L’obiettivo a questo punto è quello di rientrare in pista per il GP d’Italia, al Mugello, il 30 maggio.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.  Segui la nostra nuova pagina Facebook dedicata a MotoGP e Superbike!

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1