MotoGP | Jorge Martin: difficile il rientro al Mugello, Pirro in Pramac?

jorge martin infortunio ducati pramac mugello pirro rabat motogp 2021
credits: Twitter Jorge Martin

Si allungano leggermente i tempi di rientro di Jorge Martin dopo l’infortunio di Portimao: il Mugello è a forte rischio, al suo posto pronto Michele Pirro con il colori della Ducati Pramac.

Un mese fa era stato operato dopo la brutta caduta di Portimao. Aveva riportato diverse fratture in seguito alla caduta delle FP3 nel GP di Portogallo. Le fratture allo scafoide, al primo metacarpo della mano destra e alla caviglia destra erano state ridotte chirurgicamente. I tempi di recupero erano di circa un mese, e l’obiettivo per Jorge Martin era rientrare per il GP d’Italia al Mugello. Oggi, intervistato da mototgp.com, lo spagnolo ha parlato della sua condizione fisica, e dell’alta probabilità che il rientro sarà rimandato di qualche settimana.

Le parole di Jorge Martin sul difficile rientro al Mugello

Mi sento meglio. È stato un mese piuttosto lungo, ma sto facendo buoni progressi e sto cercando di lavorare il più possibile. Trovo difficile guardare le gare da casa. Vorrei stare con la squadra, e vorrei lottare per il miglior risultato possibile. Ma adesso è così. Ma è anche divertente guardare le gare e le manovre di sorpasso. Spero di tornare presto“.

Per quanto riguarda il rientro, inizialmente previsto per la gara del Mugello: “È difficile da dire. Sono ancora molto lontano dal 100 %. Mi siederò con i dottori e poi prenderò una decisione. Penso sia difficile tornare al Mugello. L’obiettivo realistico si chiama Montmelò“.

Al suo posto, a Jerez e Le Mans, ha corso Tito Rabat. Ma nel weekend del Mugello lo spagnolo sarà impegnato con la Superbike. Per questa ragione, è molto probabile che al Mugello, sulla Ducati del Team Pramac, vedremo il collaudatore Michele Pirro, che già comunque avrebbe corso come wildcard.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1