MotoGP | Leitner (KTM) conferma la trattativa tra Espargarò e Honda

Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, arrivano conferme sulla trattativa tra Honda e Pol Espargarò per destinargli la sella di Alèx Marquéz.

Foto: profilo Twitter @polespargaro

La notizia di una possibile sostituzione di Alèx Marquéz dopo una sola stagione e ancora prima che il fratello del pluricampione del mondo potesse correre anche solo una gara in sella alla Honda ufficiale, aveva destato non pochi sospetti. Tuttavia, in un intervista rilasciata dal team manager di KTM Mike Leitner al sito motogp.com, ha confermato l’esistenza di una trattativa per portare Pol Espargarò sulla seconda moto della casa giapponese.

“Posso solo confermare che questi colloqui continuano. Certo, proveremo a tenere Pol con noi, ma sappiamo chiaramente che esiste un’altra opzione per lui. Al momento non ci sono ulteriori aggiornamenti e solo quando tutto sarà finalizzato, faremo un commento al riguardo. Ciò avverrà sicuramente nelle prossime settimane. Abbiamo bisogno di tempo per pianificare il futuro, quindi abbiamo bisogno una decisione presto.”

Le parole del manager lasciano intendere che la trattativa è in stato avanzato ed è vicina a una finalizzazione. Leitner ha però dichiarato che KTM non ha assolutamente fretta di cercare un sostituto e che la casa austriaca vuole ragionare con calma sulle strategie future.

“Ci sono alcuni scenari sul tavolo per noi, ma vogliamo fare un passo alla volta e, solo quando ci sarà un ufficialità, penseremo alle soluzioni da prendere.”

Le soluzioni che può trovare KTM per sostituire Espargarò sono prevalentemente due:

  • Una soluzione interna;
  • Rivolgersi ai piloti sul mercato.

La prima opzione vedrebbe la promozione di un pilota dal team Tech 3. Il favorito tra Lecuona e Oliveira, è sicuramente il secondo per via di una maggiore esperienza in MotoGP. Se, invece, la scelta dovesse ricadere su un pilota esterno all’universo KTM,  gli orizzonti si espanderebbero. I due principali candidati sarebbero Petrucci e Dovizioso. Il primo, rimasto senza squadra dopo la promozione di Miller in Ducati, è il favorito in quanto Ducati potrebbe opporre grande resistenza pur di tenersi il proprio pilota di punta. Una terza idea, forse meno percorribile, vede una promozione diretta nel team ufficiale di Jorge Martìn. Tuttavia, sullo spagnolo campione del mondo Moto3 nel 2018 c’è il pressing di Ducati che lo vorrebbe in Pramac al posto di MIller.

Leggi anche:

MotoGP | Martín molto vicino a passare in Pramac al posto di Miller

Nelle prossime settimane si scoprirà se la trattativa tra Pol Espargarò e Honda avrà un lieto fine e, nel caso, quale pilota KTM sceglierà per sostituirlo.

Seguici su Telegram

Amarcord | Accade oggi, 15 giugno 2003: prima vittoria Ducati in MotoGP