MotoGP | Marquez, calvario infinito: rischio osteomielite

Ancora brutte notizie per Marc Marquez: durante la terza operazione è stata scoperta un’infezione all’omero, probabilmente osteomielite. Tempi di recupero sempre più incerti.

marc marquez infortunio rientro operazione spalla caduta 2020 mondiale motogp

Il calvario di Marc Marquez non sembra avere fine. La Honda ha comunicato che, durante la terza operazione, i medici hanno riscontrato un’infezione all’omero, precedente, probabilmente riconducibile alla seconda operazione. Per Marquez si tratta probabilmente di osteomielite, il che porta a tempi di recupero sempre più incerti.

La terza operazione al braccio destro, subita nei giorni scorsi, sembra essere andata a buon fine. Il problema che è sorto, è però un altro. L’infezione riscontrata all’omero di Marquez, comunicata da Honda, è con ogni probabilità osteomielite. A questo punto è necessaria una terapia antibiotica intensiva per via endovenosa, che potrebbe durare settimane o mesi.


Se già la terza operazione in sé, faceva presagire un ritorno alle corse non prima di metà 2021,;ora i tempi di recupero sembrano ancora più incerti. Al momento Marquez ha necessità di tornare a stare bene, e solo in seguito potrà pensare al ritorno in moto.

Il comunicato di HRC

“La situazione clinica post-operatoria di Marc Marquez è giudicata soddisfacente dal suo team medico presso l’Hospital Ruber Internacional, a Madrid. Tuttavia, le colture ottenute durante l’intervento di pseudoartrosi hanno confermato che c’era una precedente infezione nella frattura,;che vedrà Marquez subire nelle prossime settimane un trattamento antibiotico specifico. Marquez rimarrà all’Hospital Ruber Internacional, a Madrid.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Enea Bastianini parla del futuro: “Vedere Mir vincere il Mondiale mi ha fatto capire che posso farcela anch’io”

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1