MotoGP | Marc Marquez nuovamente infortunato all’occhio. Nel 2011 rischiò il ritiro per la stessa patologia

Marc Marquez, su un post apparso sul suo profilo Instagram, ha spiegato e chiarito i motivi del suo infortunio e della sua assenza a Portimao. Marquez ha nuovamente accusato la paralisi del quarto nervo ottico destro che sfocia nel sintomo di diplopia. Per lo stesso motivo, nel 2011, la sua carriera venne messa in forte dubbio.

Marquez infortunio
Credit: Twitter

Marc Marquez era assente a Portimao a seguito, come detto da un comunicato ufficiale di Honda, di una commozione cerebrale subita in allenamento che, dopo una settimana, gli dava ancora dei sintomi. Il comunicato della casa giapponese però, ha subito fatto sorgere dubbi sulla vera natura dell’infortunio. I dubbi risiedevano nel fatto, abbastanza unico, che i sintomi di una leggera commozione cerebrale perdurassero per quasi una settimana. Inoltre, il comunicato aveva messo in allarme i fan e gli appassionati per la possibilità di non correre neanche nell’ultima prova di Valencia.

Nella mattinata di questo lunedì, Marc Marquez ha voluto chiarire i motivi di questa sua prolungata e ingiustificata assenza dalla pista. Marquez, insieme all’infortunio che gli ha procurato la commozione cerebrale, ha subito la paralisi del quarto nervo ottico destro. La paralisi di questa importante componente che gestisce il funzionamento dell’occhio, porta alla diplopia o, come meglio spiegato dal pilota stesso, alla visione doppia.

Leggi anche:

MotoGP | GP Algarve – Honda: Bradl sostituisce Marquez a Portimao

Questo fenomeno si era già presentato in Marquez nel 2011 quando, a due gare dal termine, si era infortunato e, dopo aver saltato tali gare e aver messo in dubbio il proseguimento della sua carriera, era riuscito a operarsi e a risolvere questo grave problema. Il ripresentarsi di questo difetto, costringe Marquez a saltare per infortunio sia la gara di Valencia, sia i test di Jerez, in cui avrebbe dovuto provare la moto del 2022. Lo spagnolo è ora in attesa di scoprire come si evolverà la situazione e se sarà necessario un intervento per tentare di correggere la paralisi ed eliminare la visione doppia.

“Sono momenti molto duri. Sembra che piova sul bagnato. Ieri, dopo aver visitato il Dr. Sánchez Dalmau, è stato confermato un nuovo episodio di diplopia (visione doppia) con una paralisi del quarto nervo destro, proprio come nel 2011. Ora ci vuole pazienza, perché passi il tempo e per vedere come evolve la situazione , ma se ho imparato una cosa nella vita, è che devi affrontare le avversità con positività. Grazie mille a tutti per il vostro supporto!!”

Ad ora non ci si può sbilanciare riguardo sulle possibili conseguenze di questo nuovo infortunio di Marquez. Tuttavia, il testo del post  pubblicato dal pilota fa trapelare una certa apprensione per la natura dell’infortunio e per il periodo che, al netto delle ultime vittorie, non è sicuramente roseo per l’otto volte Campione del Mondo.

 

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Algarve – Morbidelli: “Con più grip ho faticato di più”

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico