MotoGP | Marquez: “Non so quando tornerò in sella alla mia Honda”

Marc Marquez è tornato a parlare del suo futuro in occasione della presentazione della squadra ufficiale Honda del 2021. “Il mio obbiettivo è quello di tornare a divertirmi”.

 

Marquez Honda 2021
Foto: MotoGP.com

Marc Marquez è tornato a parlare del suo infortunio e del suo probabile ritorno in pista nel 2021 in occasione della presentazione del Team Repsol Honda. L’evento è stato trasmesso online, come ormai di consuetudine da quando il Covid-19 ha fatto la sua comparsa. Sulla nuova RC213V, al fianco di Marquez quest’anno ci sarà Pol Espargaro, ma l’attenzione era tutta focalizzata sul campione di Cervera. C’era infatti molta attesa per le parole di Marc riguardo al suo rientro, nella speranza che potesse sciogliere i molti dubbi che aleggiano sul suo futuro.

Nonostante non si sia sbilanciato nel pronosticare delle possibili date per il suo ritorno in sella, Marquez ha raccontato le sue aspettative. “L’obbiettivo di solito è quello di provare a vincere il mondiale” ha detto Marc, “ma quest’anno sarà totalmente diverso. L’obbiettivo del 2021 sarà quello di ritornare in moto e ricominciare a divertirmi. Non posso pretendere di tornare dopo un anno di stop ed essere subito lo stesso Marc di sempre. Sono consapevole di questo e passo dopo passo tornerò ad essere veloce come prima dell’infortunio.”

“Non sarò al 100%”

Anche se non ha ancora saputo dare una data per il suo rientro, Marquez ha escluso la possibilità di vederlo in pista nei test in Qatar a inizio marzo. “I dottori hanno escluso questa possibilità, vedremo per la prima gara, ma decideranno i medici. Non so quando sarò pronto, ma l’importante e che ogni settimana io mi senta un po’ meglio. Spero di poter tornare presto, ma è difficile dirlo. È la prima volta che un infortunio mi tiene lontano dalla moto per così tanto tempo. Devo guarire completamente, non potrò essere al 100% da subito, ma tornerò ad essere il vecchio Marquez. Non so quanto ci vorrà, forse una o due gare o forse mezza stagione, vedremo.”

Foto: MotoGP.com

In conclusione, anche un pensiero per il nuovo compagno Espargaro: “Sono contento, ci conosciamo da tanto, siamo anche stati compagni di squadra da ragazzini. Ora lo saremo di nuovo, ma in MotoGP, è pazzesco.”

 


 

 

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Alex Marquez con LCR Honda: “Voglio salire ancora sul podio”