MotoGP | Petrucci e Ducati: “Contento che mi abbiano licenziato in quel momento”

L’ormai ex ducatista Danilo Petrucci si è espresso riguardo al licenziamento che, da alcuni mesi, gli ha cambiato la carriera. In particolare, ha ammesso di essere stato felice del fatto che la notizia sia arrivata con quel tempismo, rendendo possibile iniziare subito le trattative con KTM in vista del 2021. Petrucci Ducati MotoGP

petrucci Motogp ducati
foto gpone.com

Poco prima che iniziasse la stagione 2020 – un inizio rimandato più e più volte a causa della pandemia – la notizia che Petrucci avrebbe lasciato la scuderia di Borgo Panigale a fine anno era già nota,;così come il nome del sostituto: Jack Miller. A questo punto, Petrucci entrò subito in contatto con KTM Tech3 per assicurarsi una sella in ottica 2021. Una trattativa andata a buon fine che ha anche rivelato alcune note positive nel corso della stagione appena conclusa: le tre vittorie sulla moto austriaca non sono passate inosservate,;a maggior ragione dal momento che quasi nessuno si aspettava tali picchi di competitività dalla Tech3. Petrucci Ducati MotoGP

Tuttavia, il rovescio della medaglia è che le tre vittorie rendono impossibile al team avvalersi dei benefici per svolgere test privati con i piloti ufficiali. Ciò significa che Petrucci non potrà salire in sella alla RC16 prima del prossimo febbraio, ai test di Sepang, ammesso che la pandemia non porti la situazione internazionale a peggiorare nuovamente e a ritardare anche le date dei test.


“Quella del licenziamento è stata una situazione molto strana”, ha commentato Petrucci. “Quando Gigi [Dall’Igna, ndr] mi ha chiamato per dirmi che non ero più parte del team ho sentito di avere fallito nella mia missione ed ero ovviamente molto triste. Ma, con il senno di poi, devo ringraziarlo per questa sua mossa perché mi ha permesso di entrare in trattativa con il team che mi accoglierà l’anno prossimo. A inizio stagione nessuno pensava che KTM fosse così forte, ma ora abbiamo visto risultati solidi: sono felice di essere stato licenziato all’inizio della stagione. Non abbiamo i test fino a febbraio, ma settimana prossima andrò alla galleria del vento e capirò molte più cose”. 

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote

MotoGP | Rossi batte Balotelli, è lui lo sportivo più amato

mm

Martina Andreetta

Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.