MotoGP | Petrucci: “La Ducati ha deciso di non continuare il nostro rapporto”

Non c’è ancora nessuna ufficialità, ma è stato lo stesso Danilo Petrucci a chiarire che non sarà più un pilota Ducati MotoGP a partire dal 2021.

petrucci ducati motogp
motogp.com

Ad un anno esatto dal primo, e finora unico, successo in MotoGP di Danilo Petrucci, arriva, dal pilota stesso, la conferma che nel 2021 non sarà più un pilota ufficiale Ducati.

Con la promozione di Jack Miller in prima squadra, la Ducati ha dovuto fare una scelta. Nonostante non ci siano ancora ufficialità, la scelta è quella di non prolungare il contratto di Danilo Petrucci. A questo punto in casa Ducati non resta che sciogliere il nodo sul rinnovo di Dovizioso. I negoziati tra il Dovi e Ducati si sono arrestati a causa di disaccordi finanziari, ma si arriverà senz’altro ad una soluzione. La Ducati non può perdere Dovizioso, e Dovizioso non può perdere la Ducati.

Il vincitore del Gran Premio del Mugello 2019 ha spiegato che la decisione di promuovere Miller lo ha tagliato fuori dalla squadra ufficiale. Petrux ha chiarito la sua situazione in una breve intervista al TGR Umbria.

Le parole di Petrucci:

La Ducati ha deciso di non continuare la nostra relazione. Mi dispiace per questo, ma il mio obiettivo è rimanere in MotoGP, e correre in MotoGP. Solo un anno fa stavo vincendo, quindi vorrei continuare a vincere ancora.

“Ringrazio Ducati per l’esperienza, c’è ancora quest’anno da correre in cui possiamo toglierci ancora delle grandi soddisfazioni in MotoGP, quindi sono fiducioso e spero che cominci presto.”

Il futuro di Petrucci

Un ritorno in Ducati Pramac è impossibile, dato che il team sembra pronto a consegnare il posto lasciato libero da Miller, ad un giovane di Moto2, probabilmente Jorge Martin o Enea Bastianini.

Ciò lascerebbe Aprilia come unica opzione praticabile a Danilo Petrucci per rimanere in MotoGP. Tuttavia, tale mossa dipende dalla conferma o meno, della squalifica di 18 mesi per doping, di Andrea Iannone. Aprilia, infatti, ha espresso il desiderio di mantenere Iannone, se il suo appello avrà successo. Mentre il compagno di Iannone, Aleix Espargaro, ha rivelato di essere “molto vicino” ad un rinnovo con Aprilia.

Se Petrucci non riuscisse a rimanere in MotoGP, la Ducati sarebbe pronta ad offrirgli una sella in Superbike, nel team ufficiale; dove probabilmente sostituirebbe Chaz Davies, e si riunirebbe con l’ex compagno di squadra, Scott Redding.

Cliccate qui per seguire tutti gli aggiornamenti del Motomondiale sul nostro nuovo canale Telegram!

MotoGP | Cancellato il Gran Premio del Giappone

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1