MotoGP | Pole position di Marc Marquez nelle qualifiche del GP del Giappone

Marc Marquez partirà dalla pole position nel GP del Giappone, davanti alle Yamaha Petronas di Morbidelli e Quartararo. Dovizioso settimo. Rossi decimo. MotoGP qualifiche Giappone

credits: motogp.com

Il fresco campione del mondo Marc Marquez timbra la pole position anche in Giappone, l’unico circuito del mondiale in cui lo spagnolo non era mai partito dalla prima casella; e riporta così la Honda in pole position a Motegi, nella pista di casa, dopo 8 anni. Grandissime qualifiche per le due Yamaha Petronas di Morbidelli e Quartararo, che completano la prima fila. Viňales, Crutchlow e Miller in seconda fila. In difficoltà le Ducati di Dovizioso, settimo, e Petrucci, ottavo. Rossi soltanto decimo. MotoGP qualifiche Giappone

Prove libere

La mattinata inizia con FP3 bagnate e imprevedibili fino all’ultimo momento. Viste le condizioni meteo, nessun pilota migliora il proprio crono rispetto ai tempi fatti registrare venerdì. I 10 piloti che accedono direttamente alla Q2 sono: Fabio Quartararo, Maverick Viňales, Marc Marquez, Andrea Dovizioso, Valentino Rossi, Franco Morbidelli, Jack Miller, Danilo Petrucci, Joan Mir e Aleix Espargarò. Tutti gli altri passano dalla tagliola della Q1.
Le FP4, che anticipano le qualifiche, iniziano con una pista ancora bagnata, per concludersi con tutti i piloti che montano le slick per prepararsi al meglio alle qualifiche.

Q1

Nella Q1 la lotta per i primi due posti che garantiscono un passaggio in Q2 è tutta tra Crutchlow, Rins e Nakagami. Alla bandiera a scacchi sono l’inglese e lo spagnolo a stare davanti al gruppo e a poter lottare con tutti gli altri per la pole position. Pecco Bagnaia chiude quarto, e partirà dunque quattordicesimo, Iannone invece addirittura ventiduesimo.

Q2

In Q2, dopo il primo run, Marquez si mette subito a fare il ritmo, piazzandosi davanti a tutti di mezzo secondo con un 1:45:794, dopo di lui gli ottimi Jack Miller e Franco Morbidelli. Dovizioso quinto e Rossi soltanto undicesimo, da subito in difficoltà.

A quattro minuti dal termine Quartararo è il primo pilota che si lancia per il secondo run e riesce subito a posizionarsi secondo, dietro a Marquez; proprio un attimo prima che Viňales si infili tra i due. Dopo di lui tutti gli altri iniziano ad accendere caschi rossi ma è solo Morbidelli a riuscire ad inserirsi tra i primi e a mettersi in prima fila, terzo.

Nell’ultimo giro Marquez abbassa ancora di qualche millesimo il suo tempo. Morbidelli con un super giro fa registrare il secondo tempo a soli 132 millesimi dal campione del mondo, mentre Quartararo chiude terzo a 181 millesimi dal primo. Questa è la miglior qualifica di sempre per Franco Morbidelli da quando è in MotoGP. Dietro di loro, la seconda fila è composta da Viňales, Crutchlow e Jack Miller. Le due Ducati di Dovizioso e Petrucci aprono la terza fila, accompagnate dalla Aprilia di un ottimo Aleix Espargarò. Rossi chiude la qualifica in decima posizione, ben lontano dalle altre Yamaha, seguito dalle due Suzuki di Rins e Mir.

credits: motogp.com

 

seguici anche su Instagram e Twitter

 

EICMA 2019: programma, orari e biglietti per la 77^ edizione

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1