MotoGP | Pramac ufficializza Zarco e Martin per il 2021

Con Miller e Bagnaia approdati in Ducati ufficiale, Pramac conferma di aver ingaggiato Zarco e Martin per la stagione 2021.

 

Pramac 2021
Credits: MotoGP.com

 

Dopo Miller, anche Pecco Bagnaia lascia il team Pramac per raggiungere la squadra ufficiale Ducati nel 2021. Il team Pramac, come già era risaputo, ufficializza quindi Zarco e Martin, che arriva dalla Moto2.

Il francese ha stupito tutti quest’anno sulla Ducati GP19 del team Esponsorama, ottenendo anche un podio in Repubblica Ceca. Martin invece, secondo quanto dichiarato da Paolo Ciabatti, era seguito da Ducati da diverso tempo e dopo un anno in Moto2 per il campione Moto3 2018 è arrivata l’opportunità di correre in MotoGP. I due potranno disporre della Desmosedici in versione 2021.

Opportunità di rilancio per Zarco

Ormai arrivato ai 30 anni, Zarco si ritrova tra le mani l’opportunità di rilanciare la sua carriera. La stagione 2019 sarebbe potuta essere l’ultima per il francese. Dopo l’addio a campionato in corso con KTM e l’opportunità sfumata di firmare con Honda dopo le ultime tre gare corse con il team di Cecchinello, a Zarco rimaneva solamente Avintia. Il transalpino non era entusiasta di correre con un team non competitivo, ma a convincerlo era arrivata proprio la casa madre di Borgo Panigale. Ducati gli propose un progetto interessante, con l’opportunità, ora arrivata, di guidare una moto con specifiche ufficiali nel 2021.

Martin è già carico

Martin si mostra subito molto entusiasta del suo arrivo in Ducati e ringrazia tutti con un tweet. Il talentuoso spagnolo ha ottenuto una vittoria quest’anno e spera ancora di poter lottare per il titolo dopo aver saltato due gare per il Covid-19.

Entusiasmo in casa Pramac Ducati

Paolo Campinoti, proprietario del team Pramac, ha dichiarato: “Siamo contenti di aver raggiunto un accordo con Johann e Jorge. Abbiamo grandi aspettative, conosciamo bene le qualità di piloti e la mentalità vincente dei due. Le sensazioni sono positive, vogliamo continuare un progetto importante che ci sta regalando grandi soddisfazioni.”

Claudio Domenicali, managing director di Ducati Motor, ha detto di essere contento della strada intrapresa da Pramac e dalla casa di Borgo Panigale. “Per avere successo, è fondamentale continuare ad investire nello sviluppo. Non bisogna avere paura dell’innovazione, per questo sono felice di avere piloti giovani e talentuosi” ha detto Domenicali. “Dopo il lavoro fatto con Miller e Bagnaia, sono convinto che in Pramac sapranno valorizzare due piloti come Zarco e Martin. Voglio ringraziare Paolo Campinoti per l’importante collaborazione nella crescita dei piloti Ducati.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

GP Catalunya 2020 – Classifica piloti di MotoGP, Moto2 e Moto3 aggiornata dopo la gara di Barcellona