MotoGP | Presentata la nuova Ducati Avintia 2020

Presentata ad Andorra la nuova Ducati Avintia 2020 di Johann Zarco: “Il team ufficiale resta il sogno”.

motogp.com

Il team Avintia Ducati MotoGP ha svelato la nuova livrea per la stagione 2020. Avintia, che quest’anno può vantare un grande nome come Johann Zarco, oltre a Tito Rabat, schiererà una coppia di Ducati GP19; e godrà di una maggiore cooperazione tecnica con Ducati, proprio per via dell’arrivo in squadra di Zarco.

I nuovi colori della Ducati Avintia sono stati presentati in occasione di un evento di presentazione presso l’Hard Rock Cafe nel Principato di Andorra. Negli scorsi anni la livrea della Avintia era caratterizzata da una combinazione di colori bianco, blu e giallo, in gran parte invariata da quando è entrata nel mondo Ducati, nel 2015. Quest’anno il team ha ora optato per un diverso lavoro di vernice, principalmente blu.

Avintia ha anche sfoggiato l’ultima versione della KTM RC250GP che sarà guidata dal suo pilota Moto3 Carlos Tatay, e l’Energica Ego Corsa che Eric Granado e Xavi Cardelus guideranno in MotoE.

Le parole di Johann Zarco a margine della presentazione:

“Qui ad Andorra il team ha fatto una presentazione semplice, ma buona. A novembre, durante l’ultimo weekend di Valencia, non sapevo di avere questa possibilità. Le porte della trattativa si sono aperte il lunedì dopo la gara. La Ducati mi ha fatto capire di credere in me e di volermi supportare, per questo la ringrazio. Mi permettono di restare in MotoGP e ambire ai livelli più alti del Motomondiale.”

Il team ufficiale resta il sogno, soprattutto se può lottare per vincere le gare e il titolo mondiale. Se riesco a fare bene ci saranno anche altre squadre che mi vorranno, ma il cuore mi spingerà sempre verso la Ducati per tutto quello che stanno facendo per me”.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

“Ai test di Sepang ho scoperto che la potenza è fantastica: me lo aspettavo, ma speravo anche di sentirmi subito meglio. Devo imparare alcune cose nuove. Nell’ultimo giorno di test ho capito molte cose che mi potranno essere utili.”

 

Cliccate qui per seguire tutti gli aggiornamenti del Motomondiale sul nostro nuovo canale Telegram!

MotoGP | Ecco quello che sappiamo sul KymiRing, sede del nuovo GP di Finlandia

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1