MotoGP | Presentata la nuova Monster Energy Yamaha MotoGP

In diretta steraming il team ufficiale Monster Energy Yamaha MotoGP presenta la nuova M1 con Maverick Viñales e Fabio Quartararo.

Monster Energy Yamaha MotoGP

Tramite una diretta streaming (che potete trovare qui) Monster Energy Yamaha MotoGP ha presentato la nuova M1 per la stagione 2021. Prima di vedere la nuova livrea, Federica Masolin ha intervistato Maverick Viñales e Fabio Quartararo. Lo spagnolo ha un obiettivo chiaro per quest’anno. La casa giapponese è la terza a presentare le nuove livree per la prossima stagione, dopo Ducati e KTM.

“L’obiettivo rimane lo stesso, fin dal 2017, il mio primo anno in Yamaha: voglio vincere il mondiale. La parola chiave per quest’anno è costanza: siamo quasi imbattibili in certe piste, mentre in altre non riusciamo nemmeno a finire in top 5. Penso che Jack Miller sarà uno dei rivali più agguerriti per il campionato: ha capito bene i punti di forza della Ducati negli scorsi anni. Sarò il pilota più vecchio del team, Fabio è molto veloce e sarà un osso duro.”

Il nuovo arrivato Quartararo è pronto per questa avventura nel team ufficiale e lavorerà duro per arrivare al top del motociclismo.

“È un sogno essere nel team ufficiale Yamaha, soprattutto quando devi sostituire una leggenda come Rossi. Il mio lavoro sarà diverso, soprattutto durante i test. Dovrò provare molte nuove soluzioni, sviluppare la nuova moto non sarà per niente facile, ma non vedo l’ora di salire in sella in Qatar. L’obiettivo è chiaro: lottare per il mondiale. L’anno scorso non ci sono riuscito, ma sono cresciuto davvero tanto. Era la prima volta in testa al campionato per me, non mi era mai capitato nemmeno in Moto3 o Moto2. Non ho pressioni dal team, farò del mio meglio.”

Dopo le interviste, finalmente vengono svelate le nuove livree per la prossima annata: come ci si aspettava, non è cambiato molto dall’anno scorso, se non per il nuovo #20 sul cupolino della M1.

Monster Energy Yamaha MotoGP

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Beirer spara su Honda e Bradl: “O pilota ufficiale o collaudatore, altrimenti si crea ingiustizia”

 

Aggio Valentino

19 anni, amante di MotoGP e Superbike.