MotoGP | Razali: “Morbidelli ha il via libera per sostituire Vinales in Yamaha nel 2022”

Il boss di Petronas, Razlan Razali, conferma le voci che vedrebbero Franco Morbidelli in sella alla Yamaha del team ufficiale a partire dal 2022.

morbidelli yamaha ufficiale petronas monster quartararo vinales razali valentino rossi 2022 mercato piloti

L’annuncio della separazione tra Vinales e Yamaha a fine anno, ha agitato il mercato piloti MotoGP per il 2022. La prima casella da riempire è ovviamente quella del compagno di squadra di Fabio Quartararo. Franco Morbidelli, dopo tre anni in Petronas, è sicuramente il candidato principale a salire in sella alla Yamaha del team ufficiale a partire da 2022. A confermare questa tesi ci ha pensato il capo di Petronas, Razlan Razali, intervistato dalla rivista britannica MCN. Morbidelli in realtà ha già un contratto per il 2022 firmato con Petronas, e questo sarebbe l’unico ostacolo ad una promozione più che meritata.

Le parole di Razali sul futuro di Morbidelli e della Petronas

“Il passaggio alla squadra ufficiale è un percorso naturale, il suo sogno, e non potremmo negargli quella possibilità. Ce l’ha chiesto, e gli abbiamo già dato il via libera, ora è una discussione fra Yamaha e la VR46”.

Valentino Rossi farà sapere a giorni la sua scelta per il futuro, e in caso di ritiro, o di cambio squadra, Petronas resterebbe con due moto libere. Un’idea sulla bocca di molti sarebbe quella di Dovizioso, ma non sembra il pilota adatto per le idee di Razali: “Dovizioso è un’idea affascinante, ma non vogliamo trovarci nella stessa situazione di Rossi”.

Stesso discorso vale per Jonathan Rea dalla Superbike: “Anche Rea, di cui si è parlato molto, non sembra essere una scelta adatta. Abbiamo fatto una lista di candidati che non sono in MotoGP e il suo nome c’era, come quello di Razgatlioglu e Gerloff, ma sfortunatamente l’età gli gioca contro. Vogliamo veramente concentrarci su dei giovani. Stiamo guardando in Moto2, dal 1° al 9° posto, in cui c’è anche Xavi Vierge. Ci sono piloti ancora disponibili, come Marco Bezzecchi, Joe Roberts e Marcel Schrotter.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1